BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Buon Carnevale 2016/ Frasi di auguri, filastrocche, notizie originali: un pensiero di Gianni Rodari per i bimbi (oggi, 8 febbraio)

Frasi di buon Carnevale 2016, siti per trarre spunto, idee divertenti e originali per un augurio all'insegna della tradizione. E se fossero proprio le maschere a parlare? 

Carnevale 2016, le maschere di VeneziaCarnevale 2016, le maschere di Venezia

Se a Carnevale coriandoli e festoni, così come maschere e carri, ci rimandano un chiaro messaggio allegro e godereccio, non è così per il reale significato della festa in generale. Qualunque sia lo stato d'animo che indosserete oggi, il Carnevale dà voce proprio a tutti, che si sia poveri o ricchi. Nel Medioevo i riti comici collegati a questa manifestazione giocavano un ruolo importante ed è per questo che la letteratura, anche nei secoli successivi, abbonda di pensieri, aforismi, frasi divertenti e racconti fantastici sul Carnevale. E' molto facile giocare sul sinonimo della maschera, simile a quella che taluni indossano ogni giorno. Per dirlo alla maniera del poeta Xavier Forneret, "durante il Carnevale, l’uomo mette sulla propria maschera una maschera di cartone". Anche in questo caso gli appassionati delle battute taglienti non perderanno l'occasione di sfoggiare la propria penna -o emoticon- più fumantina. Non a caso sono molti i messaggi di auguri come questi: "la mia unica consolazione è sapere che almeno tu oggi resti normale, visto che alla tua maschera ci hai già abituato durante l’anno!"; "inutile metterti una maschera oggi, saresti perfettamente in tema anche senza!". In tempo di Carnevale 2.0 ovviamente è più frequente la caccia alla gif animata o alle irriverenze di qualche personaggio noto al web. Fortunatamente rimangono i bambini e il loro mondo fatto di filastrocche e favole, a cui dedichiamo la seguente poesiola: "Pulcinella e Arlecchino/ cenavano insieme in un piattino / e se nel piatto c’era qualcosa / chissà che cena appetitosa / Arlecchino e Pulcinella / bevevano insieme in una scodella / e se la scodella vuota non era / chissà che sbornia, quella sera" [Gianni Rodari].

Siete pronti a mandare i migliori auguri di Carnevale che abbiate mai fatto? Sono i gironi giusti: frasi, filastrocche o citazioni divertente o più seriosi, è vero che a carnevale ogni scherzo vale ma non tutti gli auguri vengono valorizzati o accettati con la stessa ironia. Dunque come fare? Come abbiamo iniziato a fare qui sotto, andare a scavare nella letteratura e storia mondiale per vedere chi e come ha parlato di carnevale è un buon esercizio per non rimanere impreparati in questi giorni di messaggi e valanghe di auguri: Tommaso Moro, o Sir Thomas Moore se volete essere più internazionali, contro William Shakespeare. In che senso? Erano cristiani tutte e due, uno (il primo) era anche santo, ma sul carnevale si dividono: se per il grande romanziere inglese la festa in maschera er una occasione per celare le vere intenzioni, per Tommaso l’ironia e il ridicolo sono meritevoli di carità per il Signore. «Nascondi chi sono, e aiutami a trovare la maschera più adatta alle mie intenzioni», affermava Shakespeare a cui risponde il santo ucciso dalla monarchia, «Datemi o Signore il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri». E voi, da che parte vi schierate? Sbizzarritevi, ma intanto potete trarre spunto da queste pagine, siamo a vostra disposizione.

È carnevale signori, venghino da tutto il mondo: auguri a tutti, frasi d’ogni tipo, in questi giorni su vostri smartphone e sui social saremo immersi e invasi dalla febbre da carnevale e domani, martedì grasso, ogni scherzo… varrà. Ebbene, ma la festa di Carnevale, se fatta bene, è tutt’altro che gioia fine a se stessa, ma è una lucida e sana ironia folle al servizio della realtà. E ad insegnarlo non sono gli ultimi arrivati, ma grandi geni della cultura e dell’umanità: Charlie Chaplin diceva che “chi non ride ma non è una persona seria”, detta dal primo vero grande attore comico e drammatico assieme della storia del cinema si potremmo credere. Ma andiamo in crescendo, con Oscar Wilde che affermava con certezza: “L’umanità si prende troppo sul serio. È il peccato originale del mondo, se l’uomo delle caverne fosse stato capace di ridere, la storia sarebbe stata diversa”. La chiusura per sul cuore umano allietato dal carnevale lo riserviamo con Guareschi, forse uno dei geni della letteratura del Novecento meno apprezzati. «Perché non provi a risvegliare il bambino che è dentro di te?»: se volete fare degli auguri interessanti, avete capito cosa vi consigliamo insomma.

Tra i tanti messaggi per augurare buon Carnevale 2016, perché non chiamare in causa proprio le maschere della tradizione italiana? Brighella, Pulcinella e Colombina sono presenti in numerose poesie e filastrocche, perfette per essere ricordate e inviate il prossimo Martedì Grasso. 'Son Brighella, attaccabrighe. Ho la casacca con le righe, righe verdi e alamari, sempre le tasche senza denari. Mangio molto, non spendo mai: niente soldi e niente guai'. Ma anche il simpatico Pulcinella non è da meno per un augurio originale: 'Pulcinella andava a Biella, montò sopra una carrozzella, e se il cavallo era attaccato, certo a quest'ora era arrivato. Pulcinella andava a Torino, montò sopra un cavallino e se il cavallo non era di legno, andava a Torino e anche a Collegno'. Come non citare Colombina, perfetta per una dedica all'insegna della tradizione: 'Vestito bianco ho di bucato, verde il grembiule come un prato. Dalla cuffietta di tutti i colori, i riccioli scappano fuori.'

Il 2016 sarà un anno fortunato per gli amanti del Carnevale che dovranno attendere meno del solito per poter indossare la maschera scelta per l'occasione. Giovedì Grasso cadrà giovedì 4 febbario mentre il giorno più atteso, ovvero 
Martedì Grasso, sarà il 9 febbraio. Quale occasione migliore del Carnevale per inviare una frase d'auguri ad amici e parenti? Internet da questo punto di vista è una vera miniera d'oro di informazioni grazie a numerosi siti dedicati ai pensieri d'auguri di tutte le principali festività del calendario. Tra di essi, vi segnaliamo il sito linkuaggio.com, all'interno del quale sarà possibile trovare sia frasi divertenti e originali che citazioni di personaggi famosi. Pensieriparole.it propone 
invece una selezione di pensieri più seri e profondi, scritti da persone comuni. Su aforisticamente.com sarà possibile trovare aforismi simpatici, nonché battute divertenti sul Carnevale. Per chi è invece alla ricerca di qualcosa di particolare, segnaliamo la possibilità di inviare ai propri cari qualche poesia o filastrocca. I siti filastrocche.it, fantasiaweb.it e pianetaweb.it saranno davvero molto utili per la ricerca di idee uniche e originali.

© Riproduzione Riservata.