BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Transgender / Dal matrimonio “misto” al bimbo che vuole essere donna: la coppia del Grande Fratello (oggi, 9 febbraio 2016)

Transgender, dal matrimonio "misto" al bimbo che vuol essere femmina: i vari casi nel mondo su trans, parità di genere e unioni civili. Modernità o pregiudizi, il caso è aperto

Transgender, immagini di repertorio (Infophoto) Transgender, immagini di repertorio (Infophoto)

TRANSGENDER, DAL MATRIMONIO “MISTO” AL BIMBO CHE VUOLE ESSERE DONNA: LA COPPIA DEL GRANDE FRATELLO (OGGI, 9 FEBBRAIO 2016) - Tra le tante storie che riguardano il mondo del transgender c'è anche quella della coppia del Grande Fratello. Nell'ultima edizione del reality show di Canale 5 infatti per una settimana sono stati ospiti della casa un ragazzo e una ragazza, Arianna e Marco, che portavano un segreto. Infatti prima del matrimonio la lei era un lui e il lui era una lei. Nessuno però è riuscito ad accorgersene prima della fine della prova, con i concorrenti della casa che hanno quindi scontato una penitenza. Il caso è stato molto discusso anche perchè un argomento così delicato è stato trattato in una trasmissione seguita da tutti, anche da bambini e persone magari ancora troppo giovani per affrontare una tematica davvero complessa. L'importante però rimane il rispetto per le persone per prima cosa essenziale. Di certo però i due sono riusciti con grande dolcezza a far capire quanto l'uno è legato all'altra, dimostrando di essere un esempio.

TRANSGENDER, DAL MATRIMONIO “MISTO” AL BIMBO CHE VUOLE ESSERE DONNA: QUESTA È MODERNITÀ? (OGGI, 9 FEBBRAIO 2016) - Sono sempre di più i casi di transgender che la cronaca ci offre tutti i giorni, con storie particolari e a tratti stravaganti che raccontano del nostro mondo di oggi, dei cambiamenti evidenti che avvengono e anche di una costante e a volte testarda affermazione a tutti i costi di ciò che è modernità. Dai matrimoni misti ai casi di bambini che chiedono di essere trans o di essere considerati di genere opposto al proprio, la questione è seria e va affrontata senza il paraocchi ideologico che si adatta sia ai pro che ai contro: la modernità è evidente, ma siamo certi che lo spingersi sempre alla ricerca di ciò che è più nuovo aiuti davvero al cambiamento di condizione di vita che ognuno di noi desidera? I casi sono tanti e molteplici: dall’Italia dove solo due giorni fa una coppia di persone si sono sposati ad Orbetello, ma Davide e Alessia hanno stupito: le nozze erano tra un lui diventata lei e una lei divenuta lui, gettando l’opinione pubblica su un caso davvero particolare che chiama in causa le unioni civili e la parità di genere. In Inghilterra invece avvengono due fatti stravaganti: prima una coppia regolarmente sposata vede nel marito la volontà di cambiare sesso e quindi da Marcus e Claire Atkins diventano ora Celeste e Clarie Atkins, mantenendo come prima i tre figli che ora si ritrovano con due mamme. Infine, sempre Oltremanica, il caso del bambino di 5 anni che non vuole essere più essere trattato come bimbo ma vuole vivere come femminuccia; un caso che sta tenendo i media inglesi con gli occhi puntati nelle contee orientali delle Midlands. Un mondo che cambia, una modernità che avanza: gli antichi giudizi devono essere ricalibrati? Ripetiamo, a prescindere da una risposta, il caso è serio e va trattato con assoluta serietà e rispetto per individui che per prima cosa sono persone. Questo non va mai dimenticato.

© Riproduzione Riservata.