BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLERTA METEO/ Previsioni maltempo: colpo di coda del ciclone Zissi, freddo polare in arrivo da domani (oggi, 01 marzo 2016)

Allerta meteo del 01 marzo 2016, Fenomeni intensi fino al mattino. Piogge di forte intensità e temporali sulla Sardegna; venti forti di burrasca dai quadranti meridionali sul Lazio.

Allerta Meteo, infophotoAllerta Meteo, infophoto

L'allarme maltempo, e di conseguenza l'allerta meteo, derivate dalle previsioni del tempo che non fanno altro che delineare uno scenario molto instabile su quasi tutta l'Italia, è destinato a durare ancora a lungo dal momento che da domani dovrebbe fare irruzione nella penisola un nuovo vortice di aria fredda di provenienza polare. Secondo "3bmeteo.com" infatti, "il tempo tornerà a peggiorare da mercoledì sera a partire dal Nord Italia, per un fronte freddo pilotato da un nuovo vortice che dall'Islanda si porterà verso l'Europa centrale". Le aree più coinvolte dal peggioramento saranno "Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna, ovest Piemonte (eccetto che sulle Alpi di confine ) e Ponente Ligure". Neanche il Centro-Sud sarà esente dal peggioramento delle condizioni climatiche:"soprattutto i versanti tirrenici con primi rovesci e temporali a partire dall'alta Toscana ed in estensione verso Lazio, Campania, Calabria".

Le previsioni meteo degli esperti che preannunciavano per oggi, martedì 1 marzo 2016, un allarme maltempo esteso a varie regioni italiane, trovano conferma anche dall'ultimo bollettino diramato dal Dipartimento della Protezione Civile, secondo cui l'allerta sarà arancione in 7 regioni italiane: Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Abruzzo, Campania, Basilicata e Calabria. Secondo la Protezione Civile i tipi di rischi saranno due: uno di carattere idraulico e interesserà il Rodigino in Veneto e le pianure di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Ferrara in Emilia Romagna; l'altro invece di carattere idro-geologico riguarderà invece "l’Oltrepò pavese in Lombardia, gran parte delle Prealpi Venete, la Pianura di Parma e Piacenza in Emilia-Romagna, i settori appenninici dell’Abruzzo, gran parte della Campania, i bacini Agri e Sinni in Basilicata e le zone tirreniche centro settentrionali della Calabria".

Le previsioni del tempo di oggi, martedì 1 marzo 2016, mettono in guardia in particolare gli italiani residenti al Sud: sarà infatti una giornata contraddistinta da piogge, temporali e in alcuni casi addirittura nubifragi a causa di quello che viene definito dagli esperti come il "colpo di coda" del ciclone Zissi. L'allarme maltempo farà scattare il regime di allerta meteo soprattutto nel basso Tirreno: secondo quanto riferito dal portale specializzato "meteoweb.eu" ci attende "una giornata di forti piogge soprattutto tra Calabria e Sicilia, con nubifragi nella fascia tirrenica delle province di Cosenza, Catanzaro, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Messina e Palermo. Piogge anche nel resto della Sicilia, nella Calabria jonica centro/meridionale, in Basilicata e Molise, nelle zone interne di basso Lazio e Abruzzo e nella Puglia centro/settentrionale. Ultime piogge residue anche in Sardegna". La speranza è che Zissi, che finora ha causato 6 morti e decine di feriti, si dissolva al più presto.

Tornando all'appuntamento con le previsioni del tempo, scopriamo che oggi, martedì 1 marzo 2016, sono previsti fenomeni intensi fino alle prime ore dell'alba. Piogge di forte intensità e temporali sulla Sardegna; venti forti di burrasca dai quadranti meridionali sul Lazio e di maestrale sulla Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Persistono nella notte piogge abbondanti e di forte intensità a prevalente carattere di rovescio o temporale sul Lazio. Stato del mare molto agitato su Tirreno centrorientale, Jonio canale e mare di Sardegna con moto ondoso in ulteriore aumento fino a grosso su quest'ultimo. Dalle prime ore del mattino si prevedono precipitazioni diffuse ed abbondanti a prevalente carattere temporalesco sulla Campania, e coste tirreniche della Basilicata, in rapida estensione alla Calabria settentrionale. Venti forti di burrasca sudoccidentali su Campania e Basilicata con mareggiate lungo le coste esposte. Stato del mare molto agitato su Tirreno centrorientale. Cielo sereno o poco nuvoloso, salvo nuvolosità compatta al primo mattino con residue piogge lungo le coste di Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, in successivo veloce miglioramento. Poche nuvole sulla Toscana con annuvolamenti estesi sulle aree tirreniche dalla tarda serata. 

© Riproduzione Riservata.