BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ISABELLA NOVENTA/ News: parla l'avvocato di Manuela Cacco:"Dimagrita 6 kg, soffre di attacchi di panico" (Oggi, 12 marzo 2016)

Isabella Noventa, le news: gli inquirenti non mollano la casa di Freddy Sorgato, è qui che è avvenuto il delitto? Dal prossimo lunedì ripartono le ricerche del corpo.

Isabella NoventaIsabella Noventa

Sembra un giallo indistricabile quello che vede sfortunata protagonista Isabella Noventa, la segretaria residente ad Albignasego che secondo gli inquirenti sarebbe stata uccisa dall'autotrasportatore con la passione per il ballo Freddy Sorgato e la complicità della sorella di lui Debora Sorgato e dell'amica/amante Manuela Cacco. Alessandro Menegazzo, l'avvocato della tabaccaia cha ha indossato il piumino bianco di Isabella la notte della scomparsa per depistare le indagini, ha parlato durante la trasmissione di Rete 4 "Quarto Grado" delle condizioni in cui versa la sua assistita dopo questo periodo di detenzione:"Manuela è molto dimagrita, ha perso 6 kg. È molto provata sia sotto il profilo fisico che sotto il profilo emotivo. Ha diversi attacchi di panico, soffre di insonnia e pensa sempre ai figli". Clicca qui per vedere la clip completa realizzata da "Quarto Grado" avente come protagonista Manuela Cacco!

Continua a non trovare una risposta il giallo relativo alla scomparsa della segretaria di Albignasego, Isabella Noventa. Gli inquirenti sospettano che la donna sia stata uccisa ma per il momento il corpo non è stato ritrovato con le ricerche che dovrebbero riprendere nei prossimi giorni concentrandosi entro un raggio di 4-5 chilometri dalla casa dell’ex fidanzato della donna, ossia Freddy. Gli inquirenti sospettano che dietro la sparizione ci possa essere un trio composto dallo stesso Freddy, dalla sorella Debora e dalla presunta amante dello stesso Freddy ossia Manuela Cracco. Intanto, proprio la madre di quest’ultima nel corso della puntata di Quarto Grado ha evidenziato i propri timori per la figlia ed in particolare che possa pagare per errori commessi da altri. Da ricordare come la stessa Manuela Cracco stia collaborando con le forze dell’ordine per arrivare alla verità.

L’attenzione degli investigatori che indagano all’omicidio di Isabella Noventa, nelle ultime ore è tornata a concentrarsi sulla casa di Freddy Sorgato, suo ex fidanzato ed in carcere insieme alla sorella Debora ed a Manuela Cacco per il delitto della segretaria. E’ qui che, secondo gli inquirenti, Isabella Noventa, sarebbe stata uccisa ed è sempre nella villetta di Noventa dove i Ris hanno rinvenuto due settimane fa tracce biologiche sulla porta della cucina ed all’interno. Ora, si attendono i risultati che potrebbero finalmente chiarire molti dubbi. Del giallo di Isabella Noventa, è tornata ad occuparsene ieri la trasmissione La vita in diretta, con le ultime novità in merito. Secondo quanto rivelato dall’inviata del programma di Rai 1, Isabella Noventa non sarebbe mai stata nella camera da letto di Freddy, posta al piano superiore della sua abitazione, la sera del delitto. Qui, infatti, i Ris non avrebbero rinvenuto le sue tracce quindi sarebbe da escludere che la donna abbia consumato un rapporto con Sorgato, come dallo stesso riferito al pm, quando ha confessato la sua morte in seguito ad un gioco erotico dagli esiti negativi. Sempre secondo gli inquirenti, invece, presente nella villetta proprio nel momento in cui Freddy uccideva la sua ex c’era la sorella Debora. Anche Manuela potrebbe essere entrata nell’appartamento, sebbene in momenti diversi. Gli esami delle tracce individuate sono iniziati solo nei giorni scorsi ma ciò che è emerso dalla villetta di Freddy andrebbe a confermare la tesi degli inquirenti: pare infatti che la cucina sia stata accuratamente pulita e lavata più volte con candeggina industriale, riportando così segni di sfregamento. Ricordiamo inoltre che proprio Debora lavorava come donna delle pulizie ed aveva dunque ampia conoscenza dei prodotti da utilizzare per non far lasciare tracce del delitto, anche se, pare, abbia compiuto qualche errore. Dalla prossima settimana e più precisamente da lunedì, inoltre, riprenderanno le ricerche del corpo di Isabella Noventa e, come trapelato dalla trasmissione La vita in diretta, potrebbero limitarsi in un’area di circa 4/5 chilometri dall’abitazione di Freddy. Le ricerche si sposteranno più a Nord vicino a Ponte di Brenta e prevedranno l’ausilio di elicotteri. Gli inquirenti, dunque, non crederebbero più alle poche ammissioni di Freddy e ci sarebbe la possibilità che anche se Isabella fosse nel fiume, non sarebbe in acqua ma molto più probabilmente in qualche anfratto visibile solo dall’alto.

© Riproduzione Riservata.