BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PANNELLA/ Cos'ha imparato da lui chi gli rende (adesso) l'onore delle armi?

Pubblicazione:martedì 15 marzo 2016

Marco Pannella (Infophoto) Marco Pannella (Infophoto)

Ma averne, di avversari così. Capaci di sorridere, e di non additare mai il nemico, di non considerarlo tale, pur nella tensione di un dibattito pubblico. E' l'unico a non essere mai stato antiberlusconiano a prescindere, come non è mai stato antidemocristiano a prescindere, l'unico che non guarda a divisioni antistoriche destra e sinistra, che cerca complici e compagni di strada in tutto l'arco parlamentare. L'unico che è libero dal risultato, che non ha mai cercato poltrone, né maggioranze. L'unico che ha insegnato la politica, che ha fatto scuola, e poco importa che non sia la mia. Perché poi la libertà di pensiero e l'uso della ragione, quando si imparano, permettono di fare scelte libere, anche dai padri e dai totem. Gli ex radicali sono dappertutto, sulla scena italiana, e non tutti dalla stessa parte: in genere intelligenti, non si curano di scendere in campo come cavalieri di cause perse, per i più, ma giuste, e quindi da perseguire fino all'ultimo.

Già, c'è del buono in quest'uomo, tocca dargli l'onore delle armi, anche se ha torto su quel che più conta, e se ne ricrederà. Il saggio e acuto papa Francesco se n'è accorto prima della sfilza di politici che vanno ad assicurarsi della sua salute. L'ha cercato da tempo. A me non scandalizza affatto che l'amore agli altri sia per ogni uomo, anche se pensiamo che sbagli. Chissà che si sono detti. Chissà se quell'incontro ha lasciato il segno.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
15/03/2016 - Pannella (orazio bacci)

Sei carismatico, è un dono di natura!

 
15/03/2016 - Non sto con Marco ma Dio lo benedica (claudia mazzola)

Il Papa è un grande, lui salva le persone, le vuole tutte in Paradiso, anche Pannella.

 
15/03/2016 - A proposito di Pannella (Italo Amitrano)

Gent.ma Sig.ra Mondo, il discernimento degli spiriti non è riservato esclusivamente ai vescovi della Chiesa cattolica. Anche i giornalisti (tanto più se cristiani) dovrebbero essere in grado di conoscere a fondo le persone. Di Pannella, l'unico che è riuscito a capirne la natura intima e che non si è fatto gabbare dalle istrioniche e diaboliche performance del personaggio, è lo scrittore Vittorio Messori. Comunque, ciò che mi preoccupa di più sono gli insani amori dell'attuale pontefice.

RISPOSTA:

Gentile amico, quel poco che cerco di fare in quest'Anno Santo è sforzarmi di andare incontro, comprendere e non giudicare. Tantomeno il papa da cui, da povera cristiana, mi è solo chiesto di imparare. MM