BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Caroline Herschel/ Il Doodle di Google, 266 auguri alla medaglia d'oro della cosmologia (oggi, 16 marzo 2016)

Caroline Herschel, aggiornamento di oggi, mercoledì 16 marzo 2016. Compie 266 anni una delle cosmologhe più famose a cui si deve la scoperta di 8 comete e centinaia di stelle. 

Caroline Herschel Caroline Herschel

Tanti auguri stellari a Caroline Lucretia Herschel, matematica, astronoma e cantante lirica nata ad Hannover il 16 marzo del 1750. Caroline Herschel è una delle donne più importanti nel campo dell'astronomia, grazie al contributo che riuscì a dare alla scienza al fianco del fratello William di cui fu troppo spesso l'ombra. Secondo alcune notizie, sarebbe proprio di Caroline la fortunata scoperta della prima cometa. La passione per la matematica e la scienza di Caroline ha trovato terreno fertile nella figura del padre Isaac, a sua volta musicista di indubbia fama. Fu lui in particolare a spronare la figlia, quando aveva solo dieci anni, a superare il tifo che l'aveva colpita con il sostegno delle scienze e dell'arte. Anni dopo, la stessa Caroline Herschel afferma in un'intervista di ricordare bene una notte in cui il padre la accompagnò in strada "per familiarizzarmi con alcune delle più belle costellazioni, e dopo avere osservato una cometa che era visibile in quel periodo". Nel 1771, Caroline si trasferisce in Inghilterra e diventa governante del fratello William, ma intraprende presto la carriera di cantante lirica, continuando a coltivare l'interesse per i lavori astronomici del fratello. Nel 1835, viene insignita membro onorario della Royal Astronomical Society, diventando la prima donna a ricevere tale onorificienza. Nel 1838 diventa invece membro della Royal Irish Academy. Si deve a Caroline Harschel la scoperta di centinaia di stelle ed otto comete, sei delle quali riportano tutte il suo nome e che risalgono nell'intervallo di tempo fra il 1786 ed il 1797. Dopo aver ricevuto la medaglia d'oro dalla Royal Astronomical Society nel 1828, il re di Prussia le conferisce, nel 1846, la medaglia d'oro nelle scienze. 

Anche Google si aggiunge per onorare la vita di Caroline Herschel, ricordata anche per la sua statura minuta, in contraddizione con l'importanza monumentale del suo contributo alla cosmologia. Di Caroline è stata riconosciuta anche la forte abilità come soprano della corte reale, ma non si staccò mai dal fratello William, apprezzandone la libertà di dedicarsi alle scienze. Lo stesso fratello fu musicista, eredità del padre Isaac, e nel suo tempo libero avviò una piccola impresa con cui produsse telescopi, mantenendo vivo il suo profondo interesse per la cosmologia osservativa. E' un tratto che i due Herschel avevano indubbiamente in comune, ma era ancora più evidente in Caroline che si dimostrò molto più attenta di William nell'osservazione dell'universo. Il Doodle che Google ha voluto donarle è opera di Juliana Chen che ha voluto onorare i risultati scientifici di Caroline. Fra i suoi traguardi non va dimenticata la pubblicazione di un catalogo di stelle. Il disegno della doodler riprende Caroline Herschel mentre fa una delle sue tante scoperte, gli abiti antichi e la cuffia che si usavano all'epoca. E quel sorriso misto a stupore con cui la disegnatrice ha voluto immaginarla. 

© Riproduzione Riservata.