BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Veronica Panarello / News, le parole della “super” testimone a favore di Andrea Stival (ultime notizie oggi, 16 marzo 2016)

Pubblicazione:mercoledì 16 marzo 2016 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 16 marzo 2016, 12.41

Veronica Panarello Veronica Panarello

VERONICA PANARELLO NEWS, LE PAROLE DELLA “SUPER” TESTIMONE A FAVORE DI ANDREA STIVAL (ULTIME NOTIZIE OGGI, 16 MARZO 2016) - La super testimone è spuntata nel caso di Veronica Panarello anche se restano dubbi sul perché non sia comparsa prima quando è scoppiato lo scandalo delle parole-accuse della mamma del povero Lorys Stival al suocero Andrea, dicendo che lui è il colpevole e che l’ha ucciso per coprire la storia che aveva con lei. Sul Corriere Adriatico spuntano le parole della testimone vicina di casa del padre di Davide Stival, che proverebbe l’innocenza di Andrea in quel orribile 29 novembre del 2014: «Tra le 10.15 e le 10.30 del 29 novembre 2014 ho visto uscire Andrea Stival con la sua signora», e con queste parole, se confermate, potrebbe definitivamente essere scagionato il nonno di Lorys, visto che secondo il medico legale Peppe Iuvara, il bimbo sarebbe morto tra le 8.30 e le 10, fascia oraria in cui il suocero di Veronica sostiene di non essere uscito di casa, e a questo punto anche con una seconda conferma oltre alla compagna Andreina. Se sarà una testimonianza decisiva lo si capirà al processo ovviamente, ma intanto la Panarello risulta sempre più in crisi tra versioni e punti che non tornano.

VERONICA PANARELLO NEWS, UN'ALTRA TESTIMONE A FAVORE DI ANDREA STIVAL. LA RELAZIONE DELLA PERIZIA SULL'IMPUTATA SLITTA ANCORA (OGGI, 16 MARZO 2016) - Arrivata un'ulteriore conferma per l'alibi di Andrea Stival, nonno del piccolo Loris, accusato da Veronica Panarello di essere suo amante e reale responsabile dell'omicidio del bambino. Il suocero aveva già dalla sua parte la versione di Andreina Fiorilla, la compagna con cui ha una relazione recente. Veronica Panarello aveva infatti affermato di trovarsi in compagnia di Andrea Stival al momento del delitto, versione avvallata dal fatto che nessuna delle telecamere presenti nella zona ha mai ripreso l'uomo o la sua macchina in quelle ore. Spunta una nuova testimone, come riportato da Corriere Adriatico, che avrebbe confermato l'alibi di Andrea Stival. La testimone, vicina di casa residente a Santa Croce Camerina, lo avrebbe visto in compagnia di Andreina nell'orario in cui secondo il medico legale è morto il piccolo Loris. Si aggiungono a questa dichiarazione anche altre da parte dei commercianti locali, secondo cui Andrea Stival si trovava nei pressi della propria abitazione in quelle ore. Secondo la ricostruzione dell'uomo, confermata dalle parole di Andreina, i due si sarebbero svegliati nella prima mattinata e successivamente usciti alle 10:15 per andare a prendere un caffè. Da lì si sarebbero poi diretti in farmacia e rientrati nel negozio che si trova vicino alla casa di Veronica Panarello. Andreina, interrogata dal Pm Rota, ha affermato: "Stavamo da poco insieme, perchè dovrei fornire un falso alibi a uno che ha ucciso un bambino". Domani sarebbe dovuta esserci la presentazione della perizia psichiatrica, ma come già successo in passato, i legali di  Veronica Panarello hanno richiesto un ulteriore rinvio. 



© Riproduzione Riservata.