BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHIESA DEI PUREX / Il dibattito sulla castità prima del matrimonio a Pomeriggio 5: fondatori vs "anti Purex" (Le Iene Show, oggi 17 marzo 2016)

Chiesa dei Purex, Enrico Lucci durante la puntata di oggi de Le Iene Show va a 'caccia' degli appartenenti del culto della castità, troverà le risposte che cerca? Oggi 17 marzo 2016.

Le Iene Show Le Iene Show

In attesa del servizio de Le Iene Show interamente dedicato all'argomento ed in programma per questa sera, la Chiesa dei Purex approda anche nel corso della trasmissione pomeridiana condotta da Barbara d'Urso, Pomeriggio 5. La padrona di casa ha mandato in onda un'anticipazione di quello che vedremo stasera nel corso de Le Iene, prima di presentare i due fondatori del Purex, ospiti in studio, Stefania e Giuseppe. Con loro anche una coppia di fidanzati ed un single, aderenti al movimento. Serena Garitta ed in collegamento anche Guendalina Tavassi e Pierluigi Diaco, ribattezzati come “anti Purex” sono intervenuto nel corso del dibattito. Lo spazio dedicato al movimento Purex si è acceso con l’intervento di Barbara d’Urso che ha commentato: “E’ un concetto stranissimo perché Gesù non ha detto che non bisogna fare l'amore quando si ama”. “Nella Bibbia c'è scritto, il sesso viene vissuto come un regalo di nozze”, ha replicato uno dei fondatori del movimento che vanta sui social la presenza di circa diecimila persone che probabilmente decideranno di aderire ai loro principi. “Grandissimo rispetto per voi, ma esistono delle pulsioni umane. Sai che trattenere queste pulsioni possono portare a violenza in altro modo? Non è proprio positivo!”, ha ribattuto la conduttrice. Anche Diaco ha commentato: “La purezza non ha niente a che fare con il sesso”. “Noi non insegniamo che il sesso è una cosa sporca, anzi insegniamo che è una cosa meravigliosa. Insegniamo che la sessualità l’ha creata Dio come qualcosa di meraviglioso, semplicemente ci atteniamo ad un discorso di fede secondo il quale Dio ci chiede di fare sesso all’interno di un patto”, ha spiegato Stefania, fondatrice.

Si torna questa sera a parlare della Chiesa dei Purex, questa volta a Le Iene Show dopo il servizio della Rai a La vita in diretta di settimana scorsa: verginità, culto della castità, questo movimento evangelico viene da tempo raccontato con dovizia e curiosità dalla televisione italiane che cerca di capire l’origine e i motivi di una così strana (per i nostri tempi) pratica di totale astinenza prima del matrimonio. Non come sacrifico, ma come dono a Dio, è questo il motto del movimento dei Purex, acronimo di Purity Relationship Sexuality ma anche l’antitesi molto ironica della Durex, la marca di preservativi più diffusa. Viene presentata come una sorta di rivoluzione e varie sono le iniziative che si stanno moltiplicando per cercare di cavalcare l’onda di questo movimento particolare. Come riporta il quotidiano locale calabro, Il Dispaccio, la Chiesa dei Purex è arrivato anche in Calabria, a Reggio dove ogni sabato pomeriggio alle 18.30 presso il Sabaoth Theatre presentando il loro movimento ai nuovi aderenti o a semplici curiosi di osservare questa strana realtà.

Si parlerà oggi a Le Iene Show del caso legato alla Chiesa dei Purex con Enrico Lucci che incontrerà oltre ad alcuni ragazzi che hanno fatto voto di castità anche uno dei pastori cristiani evangelici fondatori del movimento. Se n'è già parlato a La Vita in Diretta della Chiesa dei Purex con un servizio lanciato direttamente da Marco Liorni che ha introdotto l'argomento spiegandolo. La Chiesa dei Purex è un movimento di coppie che credono nella castità e nell'arrivare vergini al matrimonio. Diverse persone sono state intervistate e hanno sostenuto l'idea comune di voler regalare la purezza al proprio compagno con l'attesa che è quella cosa pronta a creare il giusto valore della sessualità, unico e irripetibile. Una ragazza inoltre ha sottolineato come questa castità abbia dato stabilità al grande rapporto con la persona con cui ha scelto di stare tutta la vita. Dai membri della Chiesa dei Purex, il rapporto sessuale dopo il matrimonio viene visto come un regalo di Dio dato alla coppia e come tale deve essere vissuto. Queste persone danno grande valore a quel periodo che li separa dalla vera complicità poi raggiunta proprio con il sacramento del matrimonio. La scelta viene vista da parte dei membri della Chiesa dei Purex non come una rinuncia, ma come un dono che proprio Dio ha preposto per loro e proprio per questa possibilità che arriva dall'alto lo interpretano come un vantaggio. Lucci ovviamente userà il suo solito stile irriverente e inconfondibile che darà al servizio comunque un taglio allo stesso tempo ironico e molto intelligente. Vedremo se tramite Le Iene Show si riuscirà a capire di più in merito a questo movimento della Chiesa dei Purex che sta prendendo grande piede anche nel nostro paese. Sarà soprattutto molto interessante capire come è nato questo movimento tramite le parole di uno dei pastori che ha fondato proprio questo movimento.

© Riproduzione Riservata.