BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BENEFATTORE SERIALE/ Roberto Riccio: video, la professione di "pseudo-architetto" e le abilità da pilota (Striscia la notizia)

Pubblicazione:mercoledì 2 marzo 2016

Striscia la Notizia, infophoto Striscia la Notizia, infophoto

BENEFATTORE SERIALE, ROBERTO RICCIO: VIDEO, LA PROFESSIONE DI "ARCHITETTO" E LE ABILITA' DA PILOTA (STRISCIA LA NOTIZIA, OGGI 2 MARZO 2016) - Vi ricordate del Benefattore Seriale? Striscia la notizia e l'inviato Moreno Morello si sono occupati delle vicende legate a Roberto Riccio, il benefattore seriale che vanta di aver aiutato diverse strutture in Africa, anche quando in realtà i lavori vengono fatti da altre onlus. Non sono pochi i vip che difendono Roberto Riccio affermando che si tratta di una persona degna di rispetto e soprattutto di grande cuore. Striscia la notizia aveva infatti incontrato un po' di tempo fa Stefano Bocci, il Mimì della fiction Il Commissario Montalbano. Durante l'intervista l'inviato Morello gli aveva mostrato le diverse prove che evidenziavano la malafede di Roberto Riccio, ma Bocci ha preferito rimanere dalla sua parte. Tutto questo in attesa che il diretto interessato facesse sapere la sua. Visto che il silenzio si protraeva troppo a lungo, Moreno Morello ha voluto fare il primo passo e raggiungere Amorosi, in provincia di Benevento, per incontrare Roberto Riccio. Passeggiando per le strade di Amorosi, l'inviato si accorge inoltre di un fratto molto curioso. Fra i ruderi del paese è presente anche un fabbricato molto simile a quello costruito proprio da Roberto Riccio in Kenya, da cui, a quanto sembra, potrebbe aver tratto ispirazione. L'inviato Morello ha chiesto ai vari cittadini informazioni su Roberto Riccio e si è imbattuto in suo ex datore di lavoro. Paolo Pacelli ha avuto Roberto Riccio fra i dipendenti della sua azienda nel 2005, per un breve periodo, nel ruolo di interior design. L'imprenditore riferisce alle telecamere di Striscia la notizia che già all'epoca alcuni paesani si erano lamentati perché Roberto Riccio si presentava a tutti affermando di essere architetto, quando in realtà non aveva ancora conseguito il titolo. Non risulta infatti dagli atti dell'ordine degli architetti di Benevento che Roberto Riccio sia fra gli iscritti e che quindi non può essere in possesso di alcuna laurea che gli permetta di professarsi architetto. Il viaggio di Morello ad Amorosi è stato significativo anche per alcuni piccoli episodi di cui si è reso protagonista proprio Roberto Riccio. L'inviato è incappato in un auto guidata dal Benefattore Seriale e ha notato che per esempio non si è fermato ad uno stop, effettuando poi un sorpasso a sinistra nel mezzo di una curva. Roberto Riccio si è quindi rifugiato nella sua villa, dove qualcuno era già stato avvisato del suo arrivo. Poco dopo sopraggiungono anche i Carabinieri, ma anche a loro non viene aperta la porta. Clicca qui per rivedere il servizio di Striscia la Notizia su Benefattore Seriale



© Riproduzione Riservata.