BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MINORI/ Napoli, violenta figlio di 11 anni e poi lo mette in vendita a rete di pedofili

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Abusi e violenza sessuale sul figlio di undici anni, poi decide di mettersi in affari. E' un padre napoletano di 44 anni che è stato arrestato con le accuse di atti di pedofilia su un consanguineo. Le autorità sono arrivate a lui entrando in una chat per incontri e grazie all'utilizzo di identità fasulle lo hanno beccato a mettere in vendita il figlio. Gli agenti hanno fissato con il mostro un appuntamento e lo hanno arrestato sul posto. C'è voluto più di un mese grazie all'impegno personale di un agente che si è impegnato giorno e notte per risalire al pedofilo che aveva messo in mostra foto del bambino con indosso lingerie da donna e mentre veniva abusato. Il padre ha confessato tutto, vive in un quartiere di periferia e ha violentato il figlio per più di un anno all'insaputa della moglie che quando è stata informata è svenuta in stato di shock. Non è stato facile fare dire la verità al bambino terrorizzato che inizialmente temeva di tradire il padre e di fargli qualcosa di male. 



© Riproduzione Riservata.