BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIUSEPPE COLABRESE / News, la madre della vittima sull’indagato: “Con noi sempre gentile ed educato” (Oggi, 21 marzo 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Giuseppe Colabrese  Giuseppe Colabrese

GIUSEPPE COLABRESE, NEWS: LA FAMIGLIA DEL RAGAZZO UCCISO INCREDULA DOPO L’ISCRIZIONE NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI DEL MIGLIORE AMICO (ULTIME NOTIZIE, OGGI 21 MARZO 2016) - Dopo la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati di Francesco Del Monaco, miglior amico di Giuseppe Colabrese, il 27enne trovato morto in un bosco di Arcola vicino La Spezia lo scorso 9 ottobre, la famiglia della giovane vittima ha voluto commentare sul settimanale "Giallo". "Non avremmo mai pensato che Francesco fosse coinvolto in questa vicenda: da noi era di casa, ed è sempre stato gentile ed educato", ha dichiarato la mamma di Giuseppe. Sul giallo sono intervenuti anche i legali della famiglia del ragazzo ucciso, i quali hanno commentato il comportamento dell'indagato che avrebbe messo in atto un tentativo di depistaggio, screditando lo stesso 27enne: "Ora, per fortuna, la verità è emersa, visto che gli esami tossicologici escludono che Giuseppe facesse uso di stupefacenti", hanno commentato sul medesimo settimanale i legali della famiglia Colabrese.

GIUSEPPE COLABRESE, NEWS: ISOLATO DNA, "L’ASSASSINO HA LE ORE CONTATE" (ULTIME NOTIZIE, OGGI 21 MARZO 2016) - Potrebbe "avere le ore contate" l'assassino di Giuseppe Colabrese, il 27enne di Sulmona, in provincia de L’Aquila, ritrovato lo scorso ottobre in un bosco vicino La Spezia. E' già stato iscritto nel registro degli indagati Francesco Del Monaco, 21enne, migliore amico di Giuseppe Colabrese. E ora qualle che potrebbe essere la svolta nel caso. Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Ansa è stato isolato un Dna diverso da quello della vittima: "Nel procedimento per l'omicidio di Giuseppe - affermano gli avvocati Nicodemo Gentile e Federica Benguardato - abbiamo appreso che nel corso degli accertamenti biologici in esecuzione presso il RIS di Parma sui reperti, e precisamente su una delle scarpe Nike della vittima, è stata isolata una traccia biologica, presumibilmente sangue, appartenente ad un profilo maschile che non corrisponde a quello della vittima e che potrebbe finalmente dare un nome all'assassino". Dunque i difensori della famiglia sarebbero convinti che "l'omicida di Giuseppe Colabrese ha le ore contate". 

GIUSEPPE COLABRESE, NEWS: L’ASSASSINO DEL 27ENNE PRESTO ARRESTATO? GLI AVVOCATI DELLA FAMIGLIA DELLA VITTIMA SONO POSITIVI (ULTIME NOTIZIE, OGGI 21 MARZO 2016) - Nei giorni scorsi, sarebbe giunta la prima attesa svolta nel giallo di Giuseppe Colabrese, il 27enne di Sulmona, in provincia de L’Aquila, del quale si persero misteriosamente le tracce lo scorso agosto, per poi essere ritrovato senza vita dopo due mesi in un bosco vicino La Spezia. Un giallo, quello della morte di Giuseppe Colabrese, che ha portato ad un clamoroso scossone, in seguito all’iscrizione nel registro degli indagati di un nome. Si tratta di Francesco Del Monaco, 21enne originario di Sulmona nonché migliore amico di Giuseppe Colabrese. Il ragazzo, ora dovrà rispondere dell’accusa di omicidio volontario. Secondo il medico legale, le lesioni riscontrate sul corpo senza vita di Giuseppe Colabrese hanno evidenziato come il giovane sia stato assalito alle spalle e colpito alla testa, presumibilmente con un grande sasso. Chi lo ha ucciso, ha poi pensato di nascondere al meglio il corpo del giovane con rami e foglie, nella speranza che non venisse mai ritrovato. Dall’autopsia, inoltre, è stato escluso l’uso di stupefacenti da parte della vittima. Intanto, nei giorni scorsi, sul caso sono intervenuti anche i legali della famiglia del 27enne ucciso, Nicodemo Gentile e Federica Benguardato, i quali all'Ansa hanno dichiarato, ridando speranza alla famiglia della vittima: "L’omicida di Giuseppe Colabrese ha le ore contate". Queste parole giungono dopo il ritrovamento sul corpo di Giuseppe da parte dei Ris di Parma, di tracce di sangue che non corrisponderebbero al 27enne. Stando alle parole dei legali della famiglia Colabrese, la traccia biologica isolata e che con ogni probabilità corrisponderebbe a sangue, sarebbe di un uomo ma non di Giuseppe Colabrese. "Potrebbe finalmente dare un nome all’assassino", hanno dichiarato. Un altro aspetto che potrebbe essere presto preso in esame, sarebbe lo stato delle scarpe indossate dalla vittima e ritenute fin troppo pulite rispetto al resto degli abiti e del corpo stesso di Giuseppe Colabrese. Un aspetto che, sempre a detta dei legali della famiglia, "merita di essere chiarito".

< br/>
© Riproduzione Riservata.