BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Attentato Isis a Roma/ Oggi, 23 marzo 2016 l'attacco? La Profezia della Madonna di Anguera: il veggente smentisce la data

Attentato ISIS a Roma, aggiornamento di oggi mercoledì 23 marzo 2016. La bufala della profezia di Anguera si diffonde a macchia d'olio sui social e rievoca antichi fantasmi. 

Immagine di archivio Immagine di archivio

ATTENTATO ISIS A ROMA, OGGI, 23 MARZO 2016: LA PROFEZIA DELLA MADONNA DI ANGUERA, IL VEGGENTE SMENTISCE LA DATA - Non ci sarebbe una data di un attentato Isis a Roma profetizzata dalla Madonna di Anguera, in Brasile. A sostenerlo, dopo la notizia circolata in rete nelle ultime ore, è il veggente Pedro Regis sulla pagina ufficiale Facebook "Madonna di Anguera". Proprio ieri, nel giorno degli attacchi terroristici a Bruxelles, Pedro Regis ha scritto questo post: "Sto registrando questo video per fare un chiarimento su un messaggio di Anguera, che si è diffuso per alcuni paesi d'Europa ed è arrivata la notizia oggi, giorno 22, qui in Brasile attraverso un sito famoso, dove si afferma che un messaggio di Anguera profetizza un attentato terrorista domani, giorno 23 marzo, in Vaticano. Voglio chiarire che non esiste questo messaggio. Esistono Sì messaggi di Nostra Signora che parlano di attentati terroristi in Vaticano, ma non esiste nessun messaggio che dice che questo fatto si compirà domani giorno 23 Marzo. Sto facendo questo chiarimento, perché ciò genera confusione, e certamente la gente sa che ci sono dietro le cose del diavolo per distruggere , per cercare di distruggere i piani della Madonna . Quindi, sono Pedro Regis e sto registrando questo video per chiarire questa confusione che si è diffusa per diversi paesi. Per chiarire che non esiste nessun messaggio di Nostra Signora di Anguera con profezie dove c'è la data di quando devono accadere. Esistono Sì profezie che parlano di vari paesi, che citano Città, incluso il fatto che è accaduto oggi in Belgio, era in una profezia che si è compiuta oggi. Ma non esiste nessuna profezia con la data del suo compimento. Che Dio ci benedica tutti". (clicca qui per vedere il video)

ATTENTATO ISIS A ROMA, OGGI, 23 MARZO 2016: LA PROFEZIA DELLA MADONNA DI ANGUERA. LA BUFALA CHE TERRORIZZA FACEBOOK - Ogni evento di portata globale porta con sé sia la paura che il suo contrario, ovvero la volontà di calcare le scene con notizie sensazionali che possano attirare l'attenzione. Certo non sono paragonabili gli eventi appena accaduti a Bruxelles con il panico generato dall'arrivo degli anni 2000 e conseguente Millennium Bug, ma da questo punto di vista c'entra eccome. In queste ultime ore, il sito Butac.it ha puntato i riflettori su una notizia di Leggo riguardo ad una profezia della Madonna di Anguera che avrebbe annunciato un attentato ISIS a Roma previsto per il 23 marzo 2016. Quindi oggi. La fonte riportata dall'articolo è Mistero, la celebre trasmissione che si occupa di fatti più o meno paranormali in Italia e non solo. Il programma, per intenderci, ideato e condotto per molti anni da Enrico Ruggeri ed in cui troviamo il misterioso Kadmon. Fra rettiliani e complotti alla Fox Mulder, il programma Mistero si era occupato nel dicembre scorso anche di questa profezia della Madonna di Anguera: "gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare". Va detto che le profezie della Madonna di Anguera non sono accreditate dalla Chiesa cattolica, dato che il Vaticano non ha mai espresso nessuna posizione a riguardo. Nel dicembre scorso anche un altro giornale online, BlitzQuotidiano, aveva pubblicato un articolo sulla stessa profezia, datandola marzo 2013 e riportandone il testo completo fra cui troviamo le parole "pregate per la Chiesa. I nemici agiranno il 23 marzo 2016 con grande furia. La morte sarà presente nella casa di Dio. I nemici arriveranno dalla via Appia". Salta all'occhio che i due testi sono completamente diversi. L'autore del primo articolo ha svolto un po' di ricerche, trovado una citazione della profezia riportata da Leggo già nel 2008. Nel passaggio di mani -o di siti in questo caso- la profezia dunque cambia più volte, tornando in vetta ai click nei momenti più opportuni. 

© Riproduzione Riservata.