BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTA CATERINA DI SVEZIA/ Santo del giorno, il 24 marzo si celebra santa Caterina di Svezia

Pubblicazione:giovedì 24 marzo 2016

(InfoPhoto) (InfoPhoto)

SANTA CATERINA DI SVEZIA, SANTO DEL GIORNO: IL 24 MARZO SI CELEBRA SANTA CATERINA DI SVEZIA - Santa Caterina di Svezia era la seconda figlia di ben otto figli della mistica di origini svedese di nome S. Brigida. Santa Caterina nasce nel 1331 e molto giovane si sposò con Edgarvon Kyren, di origini nobili, il quale acconsenti alla donna di osservare un voto ossia quello della continenza, anzi anche lui con il tempo si legò a questo voto con la consorte. All'età di diciannove anni, santa Caterina raggiunse la madre nella città di Roma, per la celebrare l'Anno santo. Solo una volta giunta qui, la donna apprese che il marito era defunto. A partire da questo momento la vita della madre e della figlia, comincia a scorrere su un binario unico, infatti la figlia si dedica alla attività religiosa della madre. Infatti era stato realizzato in Svezia precisamente nella città di Vadstena una comunità che accoglieva separatamente uomini e donne che aveva intenzione di seguire una vita completamente religiosa. Lungo tutto il periodo romano, si protrasse anche la morte di S.Brigida precisamente nel 1373, la figlia santa Caterina le stette accanto durante tutti i pellegrinaggi. La santa molto spesso viene raffigurata insieme ad un cervo, in quanto la leggenda racconta che questo animale apparve dal nulla per salvarla. Una volta riportata in patria la salma di S. Brigida, santa Caterina decise di entrare nel monastero della città di Vadstena dove divenne nel 1380 badessa. Nel 1391 fece visita alla città di Roma per seguire dal vivo la fase della beatificazione della madre. Sempre nella nostra capitale, la leggenda narra che santa Caterina la salvò da una piena del Tevere aveva già distrutto gli argini del fiume. Infatti l'episodio è presente in un dipinto posto all'interno di una cappella a lei dedicata. In seguito Papa Innocenzo VIII fece avvenire la traslazione delle sue reliquie, ma in seguito sarà il popolo a decretarle il titolo di santa e a decidere di festeggiarla il giorno che ricade la sua morte, che avvenne il 24 Marzo del 1381. 

SANTA CATERINA DI SVEZIA SANTO DEL GIORNO: PROTETTRICE DELL’ABORTO - Il giorno che si festeggia santa Caterina di Svezia cade il giorno preciso della sua morte. Il suo nome fu inserito nel Martirologio Romano. Nella città Di Vadstena esiste ancora il convento ove ella si rifugiò, ma non vi sono più i monaci al suo interno. Ma altri monasteri sono stati realizzati a suo nome ma in altri Paesi, in particolar modo in Danimarca. In realtà, santa Caterina più che patrona di una città rappresenta la protettrice dell'aborto e dell'aborto spontaneo, tutto ciò è forse legato ala sua scelta di vita di seguire il voto della castità. 

I SANTI E I BEATI DEL 24 MARZO - Il 24 Marzo, oltre a festeggiare santa Caterina di Svezia, si festeggia anche un frate cappuccino Beato Diego Giuseppe da Cadice. Cosi come San Mac Caithind e Beato Giovanni dal Bastone, tra le fondatrici che si festeggiano questo giorno ricordiamo anche Beata Maria Serafina del Sacro Cuore e Beata Maria Karlowska. E infine vi è poi il martire in Mauritania ossia San Secondino. Insieme a loro si festeggiano anche Santi come Dionigi, Alessandro, Romolo, Timolao e Pauside.



© Riproduzione Riservata.