BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Santa Messa del Crisma 2016 / Diretta streaming video e tv, Giovedì Santo: la benedizione degli olii (Oggi, 24 marzo)

Santa Messa del Crisma 2016, diretta streaming video e tv della celebrazione di Papa Francesco per la mattina del Giovedì Santo. Triduo Pasquale e Settimana Santa, il rito e le tradizioni

Papa Francesco (Infophoto)Papa Francesco (Infophoto)

In occasione della Santa Messa del Crisma del Giovedì Santo, che si è celebrata oggi nella Basilica Vaticana, in tutte le Chiese Cattedrali ci si riunisce intorno al proprio Vescovo: in questa giornata non viene celebrata nessuna Messa nelle altre parrocchie. Durante la Santa Messa del Crisma i sacerdoti hanno rinnovato le promesse fatte al momento della Sacra Ordinazione. Poi Papa Francesco ha benedetto tre olii. Il primo è l'olio degli infermi, destinato alla benedizione dei malati gravi e usato per dare sollievo spirituale: il malato si avvicina così alle sofferenze di Gesù con la speranza di guarire. Il secondo è l'olio dei catecumeni utilizzato nei riti del battesimo degli adulti e dei bambini. Il terzo è il crisma, un olio mescolato con essenze profumate che viene utilizzato nei sacramenti del battesimo, della confermazione o cresima e dell'ordine sacro. I tre oli verranno poi distribuiti a tutti i sacerdoti che li porteranno nelle loro chiese e saranno conservati in luoghi dedicati, chiamati custodie degli oli. Dopo la benedizione, il Pontefice ha annunciato il Santo Vangelo e ha pronunciato l'Omelia della Santa Messa del Crisma.

Le letture della Santa Messa del Crisma che si celebra oggi nella Basilica Vaticana sono focalizzate sulle caratteristiche che identificano chi è stato scelto per assolvere le funzioni sacerdotali. I testi scelti per la liturgia sono Isaia 61: 1-3,6,8,9 che parla dello spirito di Dio che scende sui sacerdoti ed elenca che cosa questi ultimi si dedicano a fare per i fedeli; Rivelazione 1:5-8 che narra del regno di sacerdoti creato da Gesù per il suo Dio e Padre; Luca 4:16-21 in cui Gesù legge il rotolo di Isaia 61 e rivela che quelle parole si sono adempiute in lui: un testo che mostra anche le caratteristiche dei sacerdoti di oggi uniti con Cristo. Si passerà poi alla celebrazione degli ultimi istanti di vita terrena di Gesù. Dopo la Santa Messa del Crisma, nel pomeriggio del Giovedì Santo, verrà celebrata la Messa in Coena Domini, che nel rito romano della Chiesa Cattolica inaugura il Triduo pasquale: la liturgia ricorderà l'ultima cena di Gesù insieme ai suoi apostoli e la lavanda dei piedi, rituale che il Santo Padre rievocherà con 12 sacerdoti.

Come ogni anno nel periodo pasquale, Papa Francesco celebra la Santa Messa del Crisma: la liturgia è in programma oggi nella Basilica Vaticana alle ore 9:30. La Santa Messa sarà concelebrata dal Santo Padre con i Cardinali, Patriarchi, gli Arcivescovi, i Vescovi e i Presbiteri (diocesani e religiosi), che sono presenti a Roma e potranno partecipare anche tutti i fedeli. I Presbiteri si troveranno alle 8 nel braccio di Costantino e indosseranno le vesti talari, avendo già camice, stola bianca, amitto e cingolo. Nella Cappella di San Sebastiano in Basilica, i Cardinali e Patriarchi e gli Arcivescovi e Vescovi troveranno le loro vesti sacre: alle 8:30 gli Arcivescovi e Vescovi hanno indossato la mitra bianca, poi è stata la volta, alle 8:45, dei Cardinali e Patriarchi che si vestiranno con la mitra bianca damascata. La Santa Messa del Crisma viene celebrata al termine del periodo della Quaresima e prima dell'inizio dei riti del Triduo pasquale composto dal Giovedì Santo (Messa in Coena Domini), Venerdì Santo (passione di Gesù), Sabato Santo (Veglia Pasquale)

Il Giovedì Santo si apre con la Santa Messa del Crisma, presieduta in tutto il mondo e in tutte le diocesi dal Vescovo assieme ai vari sacerdoti delle varie chiese locali. Ovviamente anche il Vescovo di Roma, Papa Francesco, questa mattina celebra la Messa del Crisma, con anche la possibilità di una diretta tv live e streaming video live tramite il canale di Tv 2000 o il canale YouTube del Centro Televisivo Vaticano. Prosegue la Settimana Santa del Pontefice e di tutta la cristianità che si avvicina alla Santa Pasqua del Signore con i vari appuntamenti e tradizioni particolari. Dopo l’udienza di ieri mattina in Piazza San Pietro, Francesco preside questa mattina la Santa Messa del Crisma dalla Basilicata vaticana, con inizio alle 9.30 in diretta sul canale Tv2000 (canale 28, Sky Canale 140). La liturgia della Chiesa Cattolica prevede in questa particolare celebrazione che precede la Messa in Coena Domini (officiata dal rito vespertino), che si manifesti il mistero del sacerdozio di Cristo, partecipato dai ministri costituiti nelle singole Chiese locali, che rinnovano oggi il loro impegno al servizio della Chiesa e dell’intero popolo di Dio. Papa Francesco e come lui tutti i Vescovi in giro per il mondo, benediranno tutti gli strumenti adoperati per i diversi sacramenti: il crisma per prima cosa, per significare il dono dello Spirito Santo nel Battesimo, nell’Ordine Sacerdotale e nella Cresima. Viene poi benedetto l’olio per i catecumeni e quello per i malati: nel rituale cristiano, l’olio è una realtà terrena già trasformata dal lavoro dell’uomo e con un gesto famigliare come l’unzione si esprime tutta la ricchezza e il valore dell’esistenza umana in Cristo. «Nella nuova ed eterna alleanza tutto ha valore perché tutto procede dall’Unto per eccellenza, Gesù Cristo». Se non siete a Roma e non riuscite a beneficiare della Messa del Crisma direttamente, vi proponiamo due alternative per poter seguire l’evento presieduto da Papa Francesco: si potrà seguire la diretta live della Santa Messa dal canale 28 del digitale terreste su Tv2000, oppure tramite la consueta diretta streaming video online sul canale YouTube del Vaticano. Ecco qui di seguito i rispettivi link: clicca qui per la diretta live da Tv2000 - clicca il pulsante > qui sotto per la diretta streaming video dal Centro Televisivo Vaticano.