BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

“L’inedito di Péguy” per la Pasqua

Pubblicazione:domenica 27 marzo 2016

Infophoto Infophoto

PASQUA 2016. Oggi è il giorno della festa. Il giorno della festa del mondo. Tutto il mondo è in festa. Oggi è il giorno della festa. Non si può essere tristi, preoccupati o corrucciati. Non si può essere tristi il giorno della festa. Cristo è risorto. E i nostri volti lieti ne sono la prova. Ecco perché, bimba mia, questo è il giorno della festa. Oggi si deve mangiare e libare. Libare e mangiare. Non c’è spazio per la tristezza il giorno della festa. Le donne preparino carni gustose. Gli uomini aprano bottiglie d’annata. Si deve essere lieti il giorno della festa. Non c’è spazio per polemiche, non c’è spazio per vendette il giorno della festa. Nessuno si aspettava questo giorno Tutti ne sentivano la necessità Ma nessuno si aspettava questo giorno. Invece è arrivato il giorno della festa. C’è un compito supremo nel giorno della festa. Sorridere di gioia e lasciarsi abbracciare dal festeggiato. La nostra festa è Lui. Oggi più che mai la festa è Lui Risorto. Per questo oggi è il giorno della festa bimba mia. Andate a festeggiare e ad annunciare a tutti Che oggi è il giorno della festa. Il mondo lo deve sapere .Il mondo lo vuole sapere. Che da oggi sulla Terra c’è una ragione. Per cui vale veramente la pena festeggiare. Luca Brambilla



© Riproduzione Riservata.