BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANNAMARIA FRANZONI/ Maestra della teoria Gender nell'asilo "Cip e Ciop": Facebook si infiamma, ma è un'altra bufala (Oggi, 28 marzo 2016)

Annamaria Franzoni, la bufala in Rete: la mamma di Cogne sarebbe stata assunta come maestra nell'asilo della teoria Gender "Cip e Ciop": Facebook si infiamma, ma è falso

Annamaria Franzoni (Infophoto) Annamaria Franzoni (Infophoto)

ANNAMARIA FRANZONI, MAESTRA D'ASILO: LA BUFALA GIRA IN RETE (OGGI, 28 MARZO 2016) - Un'altra bufala riguardo ad Annamaria Franzoni, la mamma di Cogne condannata a 16 anni per il delitto del figlio Samuele di tre anni. Sta facendo il giro della Rete la notizia falsa che Annamaria Franzoni sarebbe stata assunta come maestra dall’asilo nido Cip e Ciop di Cogne per insegnare il gender, scatenando le polemiche dei genitori. A riportare la finta notizia è il sito web Socialnotxweb, che cita come fonte ilquotidaino.wordpres.com, ma a smentirla è il sito Bufale e Dintorni. In realtà è un asilo nido di Pistoia a chiamarsi Cip e Ciop, asilo che è stato teatro di violenze contro i bambini da parte di alcune maestre finite sotto inchiesta, e Annamaria Franzoni, che da un anno sta finendo di scontare la pena agli arresti domiciliari non vive più a Cogne ma a Ripoli di Santa Cristina, in provincia di Bologna. La notizia falsa è stata probabilmente creata sulla scia di un’altra bufala che circolava su Facebook un anno fa e secondo la quale Annamaria Franzoni avrebbe dichiarato di essere disponibile a lavorare come babysitter.

ANNAMARIA FRANZONI, MAESTRA D'ASILO: TUTTE LE BUFALE SULLA MAMMA DI COGNE (OGGI, 28 MARZO 2016) - Non è questa la prima bufala che circola su Annamaria Franzoni. A fine gennaio infatti era già apparsa una notizia, poi rivelatasi falsa, secondo la quale la mamma di Cogne avrebbe rilasciato un'intervista in cui sosteneva il Family Day, la manifestazione che si è svolta il 30 gennaio a Roma a sostegno della famiglia tradizionale. L'intervista fake era stata diffusa dal Corriere del Corsaro. Annamaria Franzoni avrebbe dichiarato: "La famiglia è un pilastro importante per la nostra società. Se un gallo si accoppiasse con un altro gallo secondo voi mangeremmo uova adesso?" Una scelta provocatoria quella della finta intervista alla Franzoni visto che la donna è stata condannata per l'omicidio del figlio Samuele, avvenuto nel gennaio 2002. Nel caso della bufala legata all'assunzione di Annamaria Franzoni nell'asilo, il sito Bufale e Dintorni sottolinea che "gli autori di questi articoli seguono i trend o si ispirino a fatti realmente accaduti per confezionare post sensazionalistici ma privi di qualunque fondamento".

© Riproduzione Riservata.