BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FESTA DELLA DONNA/ Verso l'8 marzo, “Suffragette”: il film presentato alla Camera per i 70 anni del voto alle donne (Oggi, 4 marzo 2016)

Festa della donna, verso l'8 marzo. In occasione dei festeggiamenti per tutte le donne la Fikbms organizza una settimana di corsi gratis di autodifesa. Testimonial Elisabetta Gregoraci 

Immagini di repertorio (Infophoto) Immagini di repertorio (Infophoto)

Sarà presentato alla Camera dei Deputati, in occasione della Festa della donna, il film "Suffragette" uscito ieri nelle sale cinematografiche italiane. La pellicola con Meryl Streep ricostruisce le battaglie del movimento che ottenne in Gran Bretagna nel 1918 il voto per le donne. Il film sarà proiettato il prossimo 6 marzo, per una visione speciale, alla Camera alla presenza della presidente Laura Boldrini: un'iniziativa per celebrare il settantesimo anniversario della prima volta (il 10 marzo 1946) in cui le italiane hanno votato. La proiezione speciale del film fa parte dell'iniziativa "Montecitorio a porte aperte", che una domenica al mese, apre il Palazzo alla visita degli italiani. E domenica prossima la visità acquisterà un sapore particolare vista la concomitanza con la festa dell'8 marzo in cui si celebrano le battaglie di parità condotte dalle donne nei decenni. 

Una settimana per imparare a difendersi. E' l'iniziativa organizzata in occasione della Festa della donna dalla Fikbms (Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai, Savate e Shoot Boxe) con il patrocinio della Polizia di Stato e che ha come testimonial la showgirl Elisabetta Gregoraci. Da domani e fino al 13 marzo le donne potranno partecipare ai corsi in tutte le strutture affiliate alla Federazione (clicca qui per leggere l'elenco). Lo slogan dell'iniziativa è "Ogni giorno è il 25 novembre". "Questa settimana di corsi segue quella organizzata per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne dello scorso 25 novembre - spiega Donato Milano, presidente della FIKBMS come riportato da RomaToday -. Mentre in Parlamento si inizia proprio in questi giorni a discutere su una legge che tuteli gli orfani di femminicidio, la Fikbms ha deciso di dedicare due settimane l'anno a corsi gratuiti che aiutino le donne a difendersi dalle aggressioni e che tengano alta l'attenzione su una forma di violenza aberrante come quella di genere". Ed Elisabetta Gregoraci sottolinea che "la violenza di genere si consuma spesso all'interno delle mura domestica ma esistono anche altre forme, come le aggressioni per strada e i tentativi di stupro. In questo senso apprendere le tecniche base di autodifesa non è risolutivo, ma può aiutare". 

© Riproduzione Riservata.