BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALEXANDER BOETTCHER / News, nuova udienza: il pm Musso chiederà “pena severa” al broker (Oggi, 7 marzo 2016)

Pubblicazione:lunedì 7 marzo 2016 - Ultimo aggiornamento:martedì 8 marzo 2016, 12.12

Alexander Boettcher Alexander Boettcher

CLICCA QUI PER LE ULTIME NOTIZIE SUL ALEXANDER BOETTCHER, IL CASO DELL'ACIDO: OGGI 8 MARZO 2016

 

ALEXANDER BOETTCHER, NUOVA UDIENZA DEL PROCESSO A CARICO DEL BROKER ACCUSATO DELLE AGGRESSIONI CON L’ACIDO: IL PM ANNUNCIA PENA SEVERA (ULTIME NOTIZIE, OGGI 7 MARZO 2016) - Nel giorno della requisitoria al processo al broker Alexander Boettcher, accusato di una serie di aggressioni con l'acido, il pm Marcello Musso si è espresso asserendo che chiederà una "pena severa". E' quanto reso noto dal quotidiano Repubblica che ha svelato quanto accaduto nella giornata odierna nel corso dell'udienza. Sentiti in qualità di teste due consulenti informatici citati dalle parti civili. Al fine di rinviare l'udienza, gli avvocati difensori di Alexander Boettcher avrebbero chiesto di poter sentire nuovi testimoni prima di chiedere l'inutilizzabilità delle dichiarazioni che il loro assistito ha reso in aula nelle passate settimane. "Chiediamo l'inutilizzabilità di tutto l'esame perché non gli è stato dato l'avviso che le dichiarazioni sarebbero potute essere state utilizzate contro di lui", ha dichiarato l'avvocato Andreano come riporta Il Giorno online. "Previa verifica del mancato avviso di nullità e se davvero è andata così, chiedo la nullità dell'interrogatorio e che si passi oltre. Sono comunque veramente sconcertato del fatto che certe dichiarazioni di Boettcher menzognere interessano così tanto alla difesa che preferisce silurarle", è stata la replica del pm Musso. I giudici dovranno decidere su una serie di richieste da parte dei difensori di Alexander Boettcher, tra cui una nuova perizia medico-legale sulle lesioni di Stefano Savi, uno delle vittime delle aggressioni con l'acido. I legali del broker avrebbero chiesto inoltre di poter risentire in aula Andrea Magnani, presunto complice e già condannato a 9 anni e 4 mesi. Chiesto anche che possano esser acquisite le lettere intercorse tra Martina Levato e la madre di Alexander Boettcher.



© Riproduzione Riservata.