BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NIENTE SERVIZI A BAMBINI DISABILI/ Roma, proroga di un mese per l'assistenza a scuola (Le Iene Show, 8 marzo 2016)

Pubblicazione:martedì 8 marzo 2016 - Ultimo aggiornamento:martedì 8 marzo 2016, 11.32

Le Iene Show Le Iene Show

NIENTE SERVIZI A BAMBINI DISABILI A SCUOLA, ASSISTENZA PROROGATA DI UN MESE (LE IENE SHOW) – Non potevano mandare più i loro figli a scuola 350 famiglie della X Municipalità di Roma perché non erano più garantiti i servizi a bambini disabili. Del caso si occupa stasera la trasmissione di Italia 1 Le Iene Show. L'inviata Sabrina Nobile incontra alcuni genitori di bambini affetti da rare patologie che per legge hanno diritto a un assistente educativo e culturale, detto anche AEC, che li segue personalmente in classe nei loro bisogni vitali di tutti i giorni. Il servizio però a un certo punto dell'anno è scaduto e ha messo a rischio la frequenza delle lezioni da parte di questi alunni. Secondo quanto riportato da OstiaTv, dopo che il servizio è scaduto lo scorso 29 febbraio, è stato prorogato di un mese: oltre ai genitori avevano sollevato la questione anche i rappresentanti di Forza Italia, Movimento 5 Stelle e di Sinistra italiana X municipio. Una soluzione però solo temporanea visto che a fine marzo il problema si ripresenterà. E Sinistra italiana, come riportato dalla testata lancia l'appello: “Soltanto la Commissione straordinaria guidata dal prefetto Vulpiani ha il potere di risolvere questa vertenza prendendo una decisione, ad esempio riammettendo in servizio Anffas Ostia onlus, vincitrice di un ricorso al Tar, al fine di evitare nuovi e costosi procedimenti e garantendo al tempo stesso il servizio nel lasso di tempo necessario agli adempimenti burocratici e riaffidando in proroga per il tempo minimo possibile il servizio a chi lo ha svolto fino al 29 febbraio”. 

NIENTE SERVIZI A BAMBINI DISABILI A SCUOLA, LE IENE SI OCCUPANO DEL DISAGIO DI CENTINAIA DI FAMIGLIE ROMANE – In questa prima serata televisiva di martedì 8 marzo 2016, sulle frequenze di Italia Uno viene mandato in onda un nuovo appuntamento con il programma di approfondimento Le Iene Show condotto dall’ormai rodato trio di presentatori composto da Pif, Nadia Toffa e Geppi Cucciari. Come consuetudine sono tantissimi gli argomenti che verranno approfonditi nel corso della serata, tutti di estrema attualità e di grande interesse. Tra essi ci sarà quello affrontato nel servizio realizzato da Sabrina Nobile nella X municipalità del comune di Roma. L’inviata si è fatta portavoce di una situazione davvero inspiegabile che si è venuta a creare in questa zona della capitale dove all’improvviso, senza alcun preavviso e giustificazione in merito, nelle scuole statali mancano gli assistenti educativi e culturali (AEC) previsti dalla legge per dare supporto durante le ore di lezione ai bambini affetti da rare patologie. L’inviata ha incontrato alcuni genitori che loro malgrado hanno dovuto prendere atto di questa situazione e comportarsi di conseguenza. Gli stessi genitori hanno spiegato alla Nobile come questo per loro sia un grave disagio che li ha costretti a non poter mandare i propri figli a scuola in quanto non tutelati in maniera opportuna come prevede la legge. In alcuni casi, i genitori per prendersi cura del proprio figlio in questi giorni di mancanza a scuola degli AEC sono stati messi nelle condizioni di dover tralasciare il lavoro con tutti i rischi che questo comporta. Secondo i calcoli, sarebbero 350 le famiglie residenti nella X Municipalità di Roma alla prese con queste problematiche con la Nobile che ha promesso loro di farsi carico della vicenda per ottenere delle risposte in merito. Per scoprirlo non resta che seguire il programma in diretta su Italia Uno.



© Riproduzione Riservata.