BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CADAVERE TROVATO IN UN PARCHEGGIO / Liliana Mimou, news: strangolata con una corda (Ultime notizie, oggi 10 aprile 2016)

Cadavere trovato in un parcheggio: è di Liliana Mimou il corpo della donna ritrovato in un auto parcheggiata nelle vicinanze di un cimitero nel milanese.

Cadavere trovato in un parcheggio Cadavere trovato in un parcheggio

Sono ancora discordanti le notizie che giungono sul conto di Liliana Mimou, la donna trovata morta all'interno di un'auto in un parcheggio del cimitero di Cusano Milanino. Secondo le ultime notizie rese note dal sito di TgCom24, la vittima avrebbe 27 anni e sarebbe stata ritrovata da un passante 50enne che era solito percorrere quella zona. Il suo cadavere sarebbe stato rinvenuto nella Renault Modus, con le gambe sotto il volante e la testa appoggiata al sedile. La donna sarebbe stata ritrovata con al collo una corda, confermando così la morte per strangolamento. Come annunciato nelle passate ore, i Carabinieri avrebbero già ascoltato il fidanzato di Liliana Mimou, madre di tre figli. La 27enne avrebbe precedenti per reati contro il patrimonio, esercitava la professione di parrucchiera e viveva a Limbiate, in provincia di Monza.

E' giallo in merito ad un cadavere di una donna ritrovato nel parcheggio adiacente il parcheggio del cimitero di Cusano Milanino, in provincia di Milano. In base alle prime notizie riferite da "TgCom24", la vittima avrebbe circa trent'anni ed è stata rinvenuta a bordo di un'auto, una Renault Modus, nella giornata odierna. Il corpo, vestito, è stato rinvenuto riverso sul sedile posteriore della vettura, appoggiato ad un seggiolino per bambini. La scoperta shock è avvenuta nella mattina di oggi da parte di un uomo di 50 anni, mentre era intento a portare a spasso il suo cane. Il testimone avrebbe quindi avvertito immediatamente le Forze dell'Ordine giunte sul posto. I Carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni e del nucleo investigativo di Monza avrebbero già avviato le indagini. Negli ultimi minuti sarebbe stato diffuso il nome della vittima che avrebbe 27 anni. Dalle notizie rese note dal quotidiano online Il Giornale, Liliana Mimou, questo il nome della donna morta, zia di tre figli (e non madre come erroneamente riportato da molti quotidiani dopo la diffusione della notizia), pare avesse vari precedenti penali. Il cadavere, da una prima analisi, avrebbe rivelato anche le cause della morte, avvenuta per strangolamento. Gli inquirenti in questi minuti avrebbero messo sotto torchio il fidanzato alla ricerca di particolari che potessero indirizzare verso le cause del decesso. Potrebbe esserci un legame tra la morte della trentenne ritrovata in un parcheggio del cimitero nel milanese e l’uomo con il quale Liliana non conviveva? I militari di Sesto San Giovanni e del Nucleo Investigativo di Monza, come riportato dal colonnello Canio Giuseppe La Gala, comandante provinciale dell'Arma "stanno eseguendo varie perquisizioni" alla ricerca della verità.

© Riproduzione Riservata.