BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FETI E ORGANI DA MANGIARE/ Succede in Cina? Per fortuna si tratta della solita bufala (oggi, 11 aprile 2016)

Feti e organi da mangiare: sul web circolano varie mail secondo cui in Cina, Thailandia e Giappone è possibile acquistare parti del corpo umano a 50 dollari. Ma si tratta della solita bufala

Feto (Fonte Infophoto) Feto (Fonte Infophoto)

FETI E ORGANI DA MANGIARE, SUCCEDE IN CINA, THAILANDIA E GIAPPONE? PER FORTUNA SI TRATTA DELLA SOLITA BUFALA (OGGI, 11 APRILE 2016) - Nell'era di internet capita anche di imbattersi in qualche bufala: ed è il caso di esserne ogni tanto contenti, soprattutto se le leggende metropolitane diffuse sul web sono intrise di elementi capaci di suscitare solo ribrezzo. Il caso emblematico è quello ripreso dal portale "Thetotalsite.it", secondo cui starebbe girando in rete una serie di post nei quali si sostiene che in paesi orientali come Cina, Giappone e Thailandia è diffusa la pratica di acquistare feti morti o scatolette contenenti organi umani appartenenti in gran parte ai bambini. Ad entrare in possesso di questo particolare tipo di cibo sarebbero alcune persone dedite al cannibalismo che alla modica cifra di 50-70 dollari, secondo la bufala, acquisterebbero feti e organi direttamente in negozio. A dare credito a questa storia sono mail nelle quali si legge:"In Tailandia i bambini e i feti umani morti si possono comprare da 50$ a 70$, si possono comprare anche negli ospedali per soffisfare la richiesta di questa barberi...E’ una schifezza che si può comprare tranquillamente anche nei negozi!! Per favore, rinvia questo messaggio a più persone che puoi, affinchè tutto il mondo abbia visto queste cose atroci, e si trovi una soluzione.Questo è un reale attentato alla specie umana, dobbiamo unire tutte le nostre forze per fermare questo genocidio, altrimenti non terminerà mai. La parola ‘impossibile’ non si addice a questa cose, perchè questo fatto è reale. Bisogna gridare e denunciare questo orrore. IL SILENZIO E’ DEI COLPEVOLI. Ora è il tuo turno. Fai girare questa e-mail più che puoi… Non facciamo finta". Errori grammaticali a parte, faticate a credere come qualcuno possa esserci cascato? A parziale difesa dei creduloni va detto che gli ideatori della bufala hanno allegato alle mail una serie di foto nelle quali si vedono persone orientali intente a mangiare organi umani...fortuna ha voluto che si trattasse di immagini estrapolate dalla mostra intitolata "Eating People" del noto artista cinese Zhu Yu. Mai come in questo caso siamo felici di annunciare che si tratta della solita bufala.

© Riproduzione Riservata.