BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VINITALY 2016 / Programma ed eventi di oggi 12 aprile: fischi per Renzi, il commento del governatore Zaia (ultime notizie e news)

Pubblicazione:martedì 12 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:martedì 12 aprile 2016, 17.04

Infophoto Infophoto

VINITALY 2016, PROGRAMMA ED EVENTI DI OGGI 12 APRILE: FISCHI PER RENZI, IL COMMENTO DEL GOVERNATORE ZAIA (ULTIME NOTIZIE E NEWS) – Nel giorno di apertura dell’edizione 2016 della massima manifestazione italiana sul vino, Vinitaly, ci sono stati fischi e contestazioni nei riguardi del Primo Ministro Matteo Renzi. Sull’argomento è tornato l’attuale Governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, che ha smentito la possibilità che l’intero piazzale teatro della contestazione, potesse essere gestito dai partiti politici: “Per Renzi è finita la luna di miele. Mi sembra chiaro. Qualcuno ha parlato di fischi organizzati da partiti politici a me non sembra che un piazzale intero fosse gestito da partiti politici. Per quanto mi riguarda mi spiace, ma è altrettanto vero che da amministratore non posso che constatare che è finita la luna di miele”. Lo stesso Zaia ha poi risposto alla proposta lanciata da Oliviero Toscani di spostare l’evento a Milano ricordandogli come già sia stato fatto in passato un tentativo andato poi male.

VINITALY 2016, PROGRAMMA ED EVENTI DI OGGI 12 APRILE: ECCO TUTTI I VINI ITALIANI PIU TAROCCATI (ULTIME NOTIZIE E NEWS) - Dal faceto al serio, Vinitaly 2016 presenta un importante studio in collaborazione con Coldiretti che getta sul banco degli imputati la contraffazione e il “tarocco” dei nostri vini in tutto il mondo. Dalle vendite “pirata” sul web, fino alle finte coltivazioni in America e Romania, nel terzo giorno di questa grande kermesse mondiale del vino a Verona viene presentata tra molte risate e altrettante e contemporanee considerazioni più seriose la lista dei vini più contraffatti in giro per il mondo e i risultati sono sorprendenti. Sono stati sequestrati dai Nas nel 2015 vini e alcolici per un valore di 41 milioni con 117 persone segnalate all’autorità giudiziaria e 261 all’autorità amministrativa. Il made in Italy è il marchio più contraffatto al mondo nel settore vini, con improbabili Chianti made in Usa, Barbera bianco in Romania, o anche un bel Bardolino con bandiera tricolore ma venduto in Argentina. E la lista è davvero lunga, con il principale vino “taroccato” che risulta essere il Prosecco: Meer-secco, Kresecco, Semisecco, Consecco, Crisecco e Whitesecco austriaco, il Prosecco russo e poi quello moldavo. Insomma ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere per la quantità di soldi e impegno persi dai nostri viticoltori: «una ulteriore forma di tutela potrebbe venire dalla candidatura delle colline di Valdobbiane e Conegliano a patrimonio dell’Umanità annunciata dal Governatore del Veneto, Luca Zaia», spiega la Coldiretti sperando di rilanciare sempre di più la lotta alla frode.

VINITALY 2016, PROGRAMMA ED EVENTI DI OGGI 12 APRILE: COLDIRETTI, VINI PIÙ VENDUTI NEL 2015 SONO AUTOCTONI (ULTIME NOTIZIE E NEWS) - Terzo giorno al Vinitaly 2016 a Verona Fiere e altra giornata ricca di appuntamenti ed eventi per la 50esima edizione della grande rassegna mondiale e nazionale enogastronomica, forse la più importante al mondo. Stand, ospiti e programmi presentati, il grande vino è protagonista anche in questa edizione con numerose novità e bilanci sull’anno appena passato. Nello stand Coldiretti si può trovare ad esempio un interessante studio, correlato alla vendita di alcuni vini oggetto di questa analisi, in cui si scopre quali sono stati i vini più venduti nel 2015. A sorpresa, si scopre un vero e proprio exploit dei vini autoctoni che hanno contribuito massimamente al ritorno in segno positivo nel 2015 delle vendite di vino nei supermercati italiani, giunto al +2.8%. Il vino top in questa categoria è dunque la Passerina marchiana, al +34% di vendite, seguito da Valpolicella Ripasso Veneto al 22,2% rispetto al 2014, terzo posto invece per il Pecorino delle Marche e Abruzzo, +19.9%. Una mostra viene presentata allo stand Coldiretti con i dettagli e i numeri di questo ultimo anno enogastronomico: risultato importante sopratutto perché per gli italiani la scelta ricade sempre sul sul vino a chilometro zero, tra i primi dieci vini venduti uno è solo è internazionale ovvero il Syrah, ma tra l’altro proprio al decimo posto. Il vino però che rimane il già venduto in assoluto e che non ha bisogno di incremento vendite per esserlo è il Lambrusco, con 12,8 milioni di bottiglie all’anno.

VINITALY 2016, PROGRAMMA ED EVENTI DI OGGI 12 APRILE: I VINI DELLA CINA E VITICOLTURE ESTREME ITALIANE (ULTIME NOTIZIE E NEWS) - Siamo solo al terzo giorno di Vinitaly 2016, ma ancora tanti stand ci aspettando a Verona. Si inizia come sempre dalla mattina presto di questo martedì 12 aprile. Dalle 9:30 alle 13:00, Sala Salieri vivrà l'Assemblea generale dei Soci dell'Associazione Enologi Enotecnici Italiani, evento organizzato dalla Assoenologi. Si può partecipare solo su invito, ma per tutti sarà libero l'ingresso dello Stand Mipaaf che dalle 10:00 si occuperà di un interessante Workshop con gli esperti di Facebook. Sarà disponibile al Vinitaly 2016 anche un'area talk show e per partecipare basta una semplice iscrizione al sito di Politiche Agricole, presente a questo indirizzo. Lo stand Mipaaf alla stessa ora presenterà Il valore delle viticolture estreme italiane, una conferenza in cui interverranno diverse figure regionali. Fra questi ci saranno anche il Segretario Generale dell'AREV, Floriano Luciano, ed il Presidente del CERVIM, Roberto Gaudio. Al termine dell'evento al Vinitaly 2016 ci sarà una degustazione guidata in cui si potrà conoscere qualcosa di più dei luoghi di provenienza di alcuni dei vini presentati. Interessanti anche gli eventi internazionali, come La Biodiversità del Vino Cinese che inizierà alle 10:00 al Padiglione Vininternational. Quella cinese è una lunga tradizione che inizia fin dalla dinastia Tsang del 600 e che continua fino ad oggi. Grande posto d'onore al Vinitaly 2016 anche per le isole, che ritroveremo al padiglione 2 dedicato alla Regione Sicilia. L'Assessore regionale Antonello Cracolici presenterà dalle 10:30 La Sicilia a tavola: una rete di imprese al servizio dell'agroalimentare di qualità. 



© Riproduzione Riservata.