BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UDIENZA DEL MERCOLEDI'/ Papa Francesco: Gesù chiede misericordia non sacrificio

Immagine di archivio Immagine di archivio

Poi Papa Francesco fa un esempio della fede di facciata dicendo che è come se ricevessimo un regalo e non guardassimo ciò che c'è dentro, ma che ci soffermiamo solo nell'incarto quindi all'apparenza, quindi conclude dicendo che tutti noi possiamo essere commensali al banchetto preparato da Gesù, dobbiamo solo rispondere al suo invito e sedere accanto a chi lui ha scelto come amico. Dopo aver esaminato il vangelo Papa Francesco rivolge il suo saluto a tutti i presenti nelle varie lingue, iniziando con quelli in lingua francese e sottolineando ancora una volta l'importanza della misericordia.

Ha parlatorio del suo prossimo viaggio che si terrà all'isola di Lesbo dove visiterà i profughi e i greci lodandoli per la loro ospitalità verso queste persone bisognose e chiede ai fedeli di pregare per lui: "“Andrò in Grecia per esprimere vicinanza e solidarietà, ai migranti e al popolo greco che li accoglie con tanta generosità”.

Per finire saluta i pellegrini italiani presenti e da consigli alle giovani coppie sposate dicendo loro di seguire gli insegnamenti di Gesù per avere un matrimonio stabile, ai giovani dice che solo Gesù può dare vera felicità e consola gli ammalati dicendo che la loro sofferenza trova sollievo nella resurrezione di Cristo.

© Riproduzione Riservata.