BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ULTIME NOTIZIE/ Oggi, ultim’ora: omicidio Regeni, al Sisi scarica tutte le colpe sui media egiziani (13 aprile 2016)

Pubblicazione:mercoledì 13 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 13 aprile 2016, 15.12

Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto) Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto)

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). OMICIDIO REGENI I MEDIA HANNO DUFFUSO SOLO MENZOGNE – Nonostante le apparenze, come segnalato nella precedente notizie, il presidente egiziano ancora una volta scarica ogni responsabilità per la morte di Giulio Regeni dal governo e dai servizi segreti: Tutte bugie dei media ha dichiarato parlando in parlamento, a ucciderlo "è stata gente malvagia" ha detto. "Dall''inizio della vicenda alcuni di noi hanno accusato gli apparati di sicurezza attraverso i social network e molti di noi hanno preso per buone queste notizie" ha aggiunto, dicendo che la colpa è stata dei media egiziani. dicendo che Quindi ha ribadito che con l'Italia ci vuole tutta la collaborazione possibile perché "è stata la prima nazione a stare dalla nostra parte dopo la rivolta del 30 giugno".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). OMICIDIO REGENI AL SISI AMMETTE RESPONSABILITA' – Il presidente egiziano al Sisi ha finalmente riconosciuto, seppur ancora in modo non chiaro, che l'Egitto in qualche modo è responsabile della morte dello studente italiano Giulio Regeni: "Noi egiziani abbiamo creato un problema con l'assassinio" ha detto. Cosa intenda con "un problema" non è chiaro: se il giovane sia stato ucciso per ordine del governo o se il governo abbia insabbiato le reali ragioni dell'omicidio. Al Sisi ne ha parlato durante un incontro con sindacati e politici al parlamento del Cairo.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). CASALEGGIO I FUNERALI DOMATTINA A SANTA MARIA DELLE GRAZIE – Aperta la camera ardente con le spoglie di Gianroberto Casaleggio, il fondatore del Movimento cinque stelle scomparso nelle ultime ore. La camera ardente però non sarà visibile dal pubblico, l'ingresso è strettamente privato secondo quanto ha chiesto la famiglia. La struttura è in via Mosè Bianchi ed è atteso l'arrivo dell'amico Beppe Grillo. I funerali invece si terrano domattina alle ore 11 presso la chiesa di Santa Maria delle Grazie, ha comunicato lo stesso Grillo in un twitter non specificando se la cerimonia sarà pubblica o privata. Secondo le ultime notizie la morte di Casaleggio sarebbe stata provocata da un ictus, da tempo aveva problemi circolatori e cardiovascolari.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). LUTTO NEL MOVIMENTO CINQUE STELLE PER LA MORTE DI CASALEGGIO – Una donna italiana di 29 anni che si trovava a Ginevra per un dottorando universitario, è stata uccisa nei pressi della sua abitazione. Secondo le ricostruzioni un uomo di origine africana l'ha aggredita colpendola con una sbarra di ferro frantumandole il cranio. Le ha poi rubato la borsetta, scopo dell'aggressione. Le forze dell'ordine stanno ancora dandogli la caccia. E' stata invece ritrovata l'arma del delitto. La donna, Valentina Tarallo originaria della provincia di Torino, si trovava in Svizzera per un dottorando al dipartimento di fisiologia cellulare dell'università di Ginevra.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). LUTTO NEL MOVIMENTO CINQUE STELLE PER LA MORTE DI CASALEGGIO – ‘Ciao hai lottato fino all'ultimo’. Cosi Beppe Grillo ha voluto rendere omaggio al suo grande amico, nonché cofondatore del M5S, Gianroberto Casaleggio spirato nella notte a 61 anni. Casaleggio che di fatto incarnava la mente del Movimento, era stato colpito da un ictus tre giorni fa e ricoverato, sotto falso nome, all'istituto Auxologico di via Mosè Bianchi a Milano. Sconcerto tra i parlamentari del movimento, che seppur a conoscenza delle gravi condizioni di salute di Casaleggio, non si attendevano una dipartita cosi rapida. Beppe Grillo nel frattempo ha annullato tutti i suoi impegni, e si è portato immediatamente a Milano per rendere omaggio alla salma dell'amico, e compagno di tante avventure. Una nota di cordoglio è stata espressa anche dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che si è detto "colpito dalla prematura scomparsa". I funerali si terranno Giovedì 14 a Milano.    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). RENZI A THERAN, GENTILONI IN LIBIA - Importanti visite oggi del Presidente del Consiglio e del ministro degli Esteri. il premier questa mattina è atterrato a Theran, dove primo tra gli alleati occidentali, ha incontrato il premier iraniano Hassan Rohani. I due dopo i saluti di rito, si sono intrattenuti lungamente in un incontro privato, al termine del quale ambedue hanno espresso soddisfazione per gli importanti passi che sono stati fatti riguardo i tanti temi che uniscono i due paesi. Sempre oggi a sorpresa il ministro degli esteri Gentiloni si è recato in Libia, per incontrare il leader Faye al Serraj, l'alto esponente del governo ha rilevato come per lui sia una grande emozione visitare un paese, che ha dato i natali a tanti nostri connazionali. insieme a Gentiloni il governo ha inviato un C130 dell'aereonautica pieno di aiuti umanitari, questo come ha detto lo stesso Ministro, per sottolineare la vicinanza del nostro paese.    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). BRENNERO CONTINUANO I LAVORI - Incuranti delle proteste che sono giunte da tutta Europa, le autorità austriache quest’oggi hanno continuato i lavori tendenti all’innalzamento di una barriera al confine del Brennero. Di oggi sulla questione, la ferma accusa del Commissario per l'immigrazione della commissione europea, il greco Dimitri Avramopoulos, il quale dinanzi alla sessione di lavoro riunita permanentemente a Strasburgo ha detto che "costruire barriere fra stati di Schengen, e ora in particolare quella fra Austria e Italia, non è la soluzione giusta". Da parte sua i politici austriaci continuano a difendere la loro decisione, il cancelliere austriaco Werner Faymann, ha affermato che la loro decisione non solo è "giuridicamente plausibile" ma anche "estremamente giusta", essa serve solamente per proteggere l’Austria dall’ingresso irregolare dei migranti, e non certo per impedire la circolazione di cittadini appartenenti all’Europa.    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, MERCOLEDÌ 13 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). VIA LIBERA AL NUOVO ASSETTO COSTITUZIONALE - Con 367 a favore e 7 contrari il nuovo assetto costituzionale è stato approvato dalla camera dei deputati, la legge adesso interessando una modifica costituzionale, e non avendo ottenuta la maggioranza dei due terzi della camera, dovrà essere approvata dai cittadini tramite l’istituto del referendum, esso è già stato fissato per ottobre prossimo. L’iter della norma è stato abbastanza controverso ed è durato oltre due anni, ed è per questo che la sua approvazione ha suscitato molta soddisfazione tra gli esponenti del governo. L’opposizione, soprattutto il movimento cinque stelle, non ha partecipato alla votazione, essi pur rinunciando a quell’ostruzione che avevano minacciato, hanno preferito "l’Aventino", e di fatto hanno abbandonato l’aula.



© Riproduzione Riservata.