BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Centro commerciale Arese / Shopping center e Primark, record di clienti e polemiche (Oggi, 19 aprile 2016)

Pubblicazione:martedì 19 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:giovedì 21 aprile 2016, 17.52

Arese Shopping Center (Infophoto) Arese Shopping Center (Infophoto)

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU CENTRO COMMERCIALE ARESE DEL 21 APRILE 2016

 

CENTRO COMMERCIALE ARESE, PRIMARK, LEGO STORE E SHOPPING CENTER (OGGI 19 APRILE 2016). RECORD DI CLIENTI E POLEMICHE - Tanti visitatori e qualche polemica: sono due gli aspetti che hanno caratterizzato i primi giorni di apertura del Centro commerciale Arese, lo shopping center più grande d'Europa che ha visto lo sbarco in Italia del primo negozio Primark, il marchio low cost di abbigliamento irlandese. Nel primo weekend di apertura, il Mall ha visto tanti italiani mettersi in coda per arrivare all'area dove sorgeva lo stabilimento dell'Alfa Romeo: circa 200mila tra sabato e domenica i clienti che volevano raggiungere il centro commerciale Arese, tanto che, domenica, sull’autostrada A8 è stato chiuso lo svincolo a causa dei 10 km di coda che si erano formati. Ma c'è anche chi si scaglia contro questa apertura. Come riporta Milano Today infatti gli attivisti del centro sociale Fornace hanno definito lo shopping center, in una nota, una "città vetrina" in cui regnano "desertificazione sociale, lavoro precario, spogliazione del diritto alla città, governance autoritaria e antidemocratica". E l'iter istituzionale che ha portato alla realizzazione del Mall è stato realizzato, sottolineano ancora gli attivisti, "in spregio all'autogoverno dei territori e persino alle regole della democrazia formale".

CENTRO COMMERCIALE ARESE, PRIMARK, LEGO STORE E SHOPPING CENTER (OGGI 19 APRILE 2016). CRESCITA RECORD DEI MALL: RADDOPPIANO IN EUROPA IN 2 ANNI - E' boom dei centri commerciali nel Vecchio Continente. Dopo l'apertura del Centro commerciale Arese la scorsa settimana, con il primo negozio della catena irlandese Primark, ecco i numeri del fenomeno. Secondo quanto si legge sull'AdnKronos una ricerca di Cushman & Wakefield pubblica il trend dei centri commerciali in Europa, che sarebbero destinati a crescere ancora, "fino a 9,1 mln di metri quadri in più, tra 2016 e 2017": "Lo sviluppo degli shopping center europei, dopo aver toccato nel 2015 il livello più basso dell’ultima decade, tornerà a crescere”. La ricerca si focalizza poi sull'Italia dove saranno destinati a centri commerciali "786mila metri quadri nuovi nei prossimi due anni e circa il 40% dei nuovi spazi saranno realizzati a Roma e Milano. In generale, la Francia è il Paese dell’Europa occidentale dove si concentra il maggior numero di centri commerciali, Londra è considerata dalla ricerca la destinazione ‘top’ per lo sviluppo di nuovi shopping center. Altre città molto vivaci per il business saranno Edimburgo, Manchester, Leeds, Glasgow e Birmingham; Madrid e Barcellona dovrebbero veder crescere del 12% le vendite al dettaglio entro il 2020".

CENTRO COMMERCIALE ARESE, PRIMARK, LEGO STORE E SHOPPING CENTER (OGGI 19 APRILE 2016). LO SVILUPPATORE BRUNELLI: "IL CENTRO SARA' UN SUCCESSO" - Dopo l'inaugurazione la scorsa settimana e il primo assalto lo scorso weekend al Centro commerciale Arese, parla lo sviluppatore immobiliare de Il Centro, l’imprenditore Marco Brunelli, titolare di Finiper e delle catene commerciali Iper, Unes e U2. L’imprenditore milanese afferma che "Il Centro sarà un successo", come riportato da Il Sole 24 ore che cita anche i numeri dello Shopping Center che ospita anche il primo negozio di Primark: "è stato completato in soli 23 mesi, la superficie costruita è di circa 120mila metri quadrati di cui 80mila come superficie commerciale e 12mila metri quadrati per servizio/terziario. Il centro ospita un ipermercato Iper, 205 negozi con alcuni fra i marchi più prestigiosi del mondo (Zara, H e M, Mediaworld, Ovs, Mango, Ikea), un megastore della Mondadori e un centro specializzato per il verde e il giardinaggio. La sua realizzazione ha richiesto investimenti per 300 milioni di euro, di cui 70 milioni in oneri di urbanizzazione per la realizzazione di una piscina pubblica, una biblioteca civica, un centro sportivo e la riqualificazione di infrastrutture stradali e piazze urbane".

CENTRO COMMERCIALE ARESE, PRIMARK, LEGO STORE E SHOPPING CENTER (OGGI 19 APRILE 2016). L'apertura dell'Arese Shopping Center sta continuando a spopolare dopo il week end di paura. Le ore di fila sono state molte e non solo per visitare le vetrine. Dato che il centro commerciale si ispira ai più grandi Mall americani, sembra che i clienti si stiano comportando allo stesso modo dei cugini d'oltreoceano. Sono ore di fila infatti per gustare il pollo fritto del Kentucky Fried Chicken e non poteva che mancare la polemica sui social proprio per la grande affluenza. Nella stessa giornata in cui al Centro commerciale di Arese si registravano migliaia di visitatori, i seggi elettorali per il referendum trivelle sono rimasti invece spogli. Riporta infatti Elle che le contestazioni si aggirano sulle due ore che gli italiani hanno voluto fare per assaggiare il pollo fritto, contro i cinque minuti per votare. Qualcuno su twitter commenta simpaticamente che "se avessero messo i seggi all'Arese Shopping Center, il quorum sarebbe arrivato in scioltezza". La ricetta del pollo fritto sembra proprio avere un ingrediente segreto, forse proprio le 11 spezie chee vengono usate nella panatura. Il segreto del successo, stando a Harland Sanders, creatore della catena KFC, parte dalla marinatura. Il pollo viene infatti "marinato, infarinato e fritto nei nostri ristoranti, ogni giorno. E' fatto al momento". Niente di anomalo quindi, ma vuoi perché i film americani ci hanno riempito la testa -e lasciato la bocca asciutta- su questo famoso pollo fritto, vuoi perché le novità americane agli italiani piacciono molto, il pollo della KFC è un vero boom food del momento.

CENTRO COMMERCIALE ARESE, PRIMARK, LEGO STORE E SHOPPING CENTER (OGGI 18 APRILE 2016). PRIMO WEEKEND, CODE E CAOS - Il primo weekend di apertura del centro commerciale di Arese ha visto una sorta di esodo continuo e imperterrito verso la nuova meta dello shopping italiano ed europeo: il Mall più grande d’Europa ha fatto breccia nell’interesse e curiosità degli italiani che in massa si sono riversati per godere di sconti e novità da Primark, Lego Store, Kfc e tanti altri ancora. Bilancio? Coda, coda e sempre più coda: sono stati circa 200mila tra sabato e domenica gli italiani andati al nuovo centro commerciale di Arese, mandando letteralmente in tilt l’autostrada A8 che ha dovuto chiudere lo svincolo attorno alle ore 15 quando a Lainate vi erano colonne di macchine per almeno due ore di attesa. Le follie dello shopping, con 10 km di coda, che hanno fatto prendere misure straordinarie dalle forze dell’ordine: «era necessario riportare il traffico in autostrada alla normalità, cosi abbiamo deviato le auto facendole uscire a Origgio». Caos però non solo in strada, ma anche e soprattutto tra i negozi (ammesso che si potesse trovare un buco di parcheggio libero, nonostante gli ampi spazi dell’ex stabilimento dell’Alfa Romeo): due ore di coda per i polli fritti di Kfc, l’assalto a Primark e le code di bambini e giovani adulti nel magico Lego Store. «Quando il mito è destino l’innovazione si fa opportuna», è lo slogan del nuovo polo di Arese, anche se per ora prima del mito si scorge solo moltissima coda e il caos regna sovrano.



© Riproduzione Riservata.