BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN FRANCESCO DA PAOLA/ Santo del giorno, il 2 aprile si celebra san Francesco da Paola

Pubblicazione:sabato 2 aprile 2016

(InfoPhoto) (InfoPhoto)

SAN FRANCESCO DA PAOLA, SANTO DEL GIORNO: IL 2 APRILE SI CELEBRA SAN FRANCESCO DA PAOLA - San Francesco da Paola è una figura molto importante all'interno del calendario liturgico cristiano; oltre ad essere il protettore della Regione Calabria fu anche il fondatore di un ordine ancora oggi esistente, l'Ordine dei Minimi. Trascorse gran parte della sua esistenza in eremitaggio e compì molti miracoli; la sua festa si celebra il giorno 2 aprile, ovvero quello della sua morte. San Francesco da Paola nacque in questo paesino della Calabria, al cui nome resta associato, il 27 marzo del 1416, da una famiglia modesta ma molto credente. I suoi genitori infatti erano avanti con gli anni e disperavano di poter avere un figlio; per questo chiesero una grazia a San Francesco di Assisi che li accontentò. Quando nacque il loro bambino decisero dunque di chiamarlo Francesco. Il piccolo però, accolto come una benedizione, si ammalò ad un occhio, così gravemente che rischiava di perderlo. Di nuovo i suoi genitori si rivolsero nelle loro preghiere al Poverello di Assisi, facendo un voto: se fosse guarito avrebbero portato il piccolo Francesco in un convento di frati, dove avrebbe indossato la veste per un anno. In effetti il bimbo guarì, e quando fu un po' più grande suo padre e sua madre mantennero fede alla promessa fatta e lo condussero al convento dei Francescani di San Marco Argentano. La vita monastica piacque molto a san Francesco, che però desiderava esprimere il suo amore verso Dio e suo figlio Gesù Cristo in modo ancora più incisivo. Passato l'anno, e dopo aver compiuto con i suoi genitori un pellegrinaggio nei luoghi di culto più importanti d'Italia, tra cui Roma, Assisi e Loreto, San Francesco fece ritorno a Paola e qui iniziò la sua vita di eremita. Era il 1429. 

San Francesco viveva assai poveramente, in una buca scavata in un terreno che apparteneva a suo padre (e che oggi è inclusa nel Santuario di Paola). Viveva di penitenza e meditazione, e ben presto la notizia del suo eremitaggio si diffuse in lungo e in largo. Presto in molti si avvicinarono a san Francesco, volendo condividere la sua vita umile e povera, ma felice. Attorno a lui si radunò una piccola comunità che era il nucleo dell'Ordine dei Minori, ma che all'epoca si faceva chiamare Eremiti di Frate Francesco. Il riconoscimento ufficiale dell'ordine fu dato nel 1474 da papa Sisto IV, mentre si moltiplicavano le notizie dei prodigi che san Francesco era in grado di compiere.


  PAG. SUCC. >