BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CIBI TOSSICI / Lista nera di Coldiretti: tra gli alimenti contaminati attenzione ai broccoli cinesi (Oggi, 20 aprile 2016)

Cibi contaminati, la lista nera della Coldiretti: in cima alla classifica degli alimenti esteri dannosi per la nostra salute i broccoli cinesi, il prezzemolo vietnamita e il basilico indiano

Immagini di repertorio (Infophoto)Immagini di repertorio (Infophoto)

Cibi pericolosi per la salute arrivano sulle nostre tavole dall'estero. L'allarme arriva dalla Coldiretti che stila la classifica dei cibi contaminati. ?Con la quasi totalità (92%) dei campioni risultati irregolari per la presenza di residui chimici sono i broccoli provenienti dalla Cina il prodotto alimentare meno sicuro, ma a preoccupare è anche il prezzemolo del Vietnam con il 78% di irregolarità e il basilico dall’India che è fuori norma in ben 6 casi su 10. Le analisi sui cibi sono state condotte dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e i dati pubblicati nel Rapporto 2015 sui Residui dei Fitosanitari in Europa. La conquista della vetta della classifica da parte della Cina non è un caso poiché il gigante asiatico anche nel 2015 ha conquistato il primato nel numero di notifiche per prodotti alimentari irregolari perché contaminati dalla presenza di micotossine, additivi e coloranti al di fuori dalle norme di legge, da parte dell’Unione Europea, secondo una elaborazione della Coldiretti sulla base della Relazione sul sistema di allerta per gli alimenti. La Coldiretti sottolinea che se nella maggioranza dei broccoli cinesi è stata trovata la presenza in eccesso di Acetamiprid, Chlorfenapyr, Carbendazim, Flusilazole e Pyridaben, nel prezzemolo vietnamita i problemi derivano da Chlorpyrifos, Profenofos, Hexaconazole, Phentoate, Flubendiamide mentre il basilico indiano contiene Carbendazim che è vietato in Italia perché ritenuto cancerogeno. (clicca qui per leggere tutta la lista nera dei cibi contaminati)

© Riproduzione Riservata.