BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SUICIDIO ROMA TRE/ Nessuna menzogna ha il diritto di prendersi la nostra vita

Infophoto Infophoto

E di prenderci la piccola cosa bella della giusta reazione, una volta tanto, delle istituzioni. Quel ragazzo faceva parte — e fa parte — di una famiglia, di un campus, di una società civile, di una vita in comune alla nostra. Finché come autorità, come semplici uomini, sappiamo ancora fermarci davanti alla morte di qualcuno, ad una morte così, feriale, feroce, e lo facciamo senza indagare, senza altra reazione che quella di essere attoniti, io credo che tra noi e nella nostra società, ci sia ancora qualcosa di vivo. E di bello.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
21/04/2016 - Compiacimento (Giovanni PETRAGLIA)

Finalmente leggiamo un commento bello, giusto ed appropriato.