BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Allerta meteo / Previsioni del tempo e bollettino pollini: in arrivo piogge e temporali (oggi, 22 aprile 2016)

Allerta meteo del 22 aprile 2016, Condizioni meteo tendenti al nuvoloso. Fenomeni di medio bassa intensità e possibili temporali in Toscana. Livello allergeni su Milano medio alto.

Allerta Meteo, infophoto Allerta Meteo, infophoto

Sono in arrivo sul nostro paese piogge e temporali: sono queste le ultime previsioni del tempo di Meteo.it. Dopo un cielo con sole e nuvole, il tempo inizierà a diventare instabile soprattutto nel pomeriggio-sera nelle regioni centrali e si assisterà a "rovesci o isolati temporali più probabili nelle zone interne tra Toscana, Lazio, Abruzzo, Molise e nelle zone interne di Campania e Puglia settentrionale". E sempre nel pomeriggio-sera sono previsti rovesci isolati sulla fascia prealpina di Lombardia e Nordest. Le condizioni climatiche peggioreranno a partire dalla notte e in maniera più decisa "in tutto il settore alpino e prealpino, su Liguria e coste centrali tirreniche dove giungeranno alcune precipitazioni". Per quanto riguarda le temperature le massime non faranno registrare variazioni di rilievo e secondo le previsioni meteo il clima sarà ancora molto mite. Infine i venti saranno in prevalenza di debole intensità.

Si torna a dare un'idea della situazione meteo nel nostro paese oggi, venerdì 22 aprile 2016. Giornata all'insegna della nuvolosità, con poche piogge e nessun fenomeno particolarmente intenso. Al nord, nonostante le nuvole si moltiplicheranno un po' su tutte le regioni la copertura più  intensa sarà riservata sulle zone alpine, al basso Piemonte, aree appenniniche emiliane e a parte della Lombardia, perlopiù in pianura. Qualche fenomeno piovoso, e sopra i 2000 metri di quota nevoso, sarà presente in diverse delle zone più nuvolose. Al centro situazione simile, dove le piogge assumeranno carattere temporalesco sulla Toscana, sull'Umbria e le zone interne delle Marche. Miglioramento della situazione, a fine serata. Al sud la Campania sarà quella più coperta dalle nuvole, con piogge già nelle prime ore del giorno a settentrione. Nelle altre zone la nuvolosità sempre compatta specialmente sulla Puglia, dove più facilmente arriverà qualche piovasco.

Sempre più vicini al periodo in cui i disagi tipici, per tutti i soggetti che soffrono di allergie ai pollini, si palesano, cerchiamo quindi di fare un riepilogo della concentrazione nell'aria, in questo caso per Milano, delle sostanze responsabili di questi fastidi riservati a diversi nostri concittadini. Tra i vari allergeni che è possibile in questo periodo respirare, una concentrazione che supera il livello minimo è quello dei pollini di betulacee, che vengono rilevati nell'aria della zona di Milano con un livello di concentrazione che per oggi è stata giudicato alto. Stesso livello di concentrazione poi per i seguenti pollini: betulla, corilacee, carpino nero, carpino, cupressacee/taxacee, fagacee, quercia, castagno, faggio, graminacee, platanacee, urticacee. Si entra quindi nel vivo della stagione dei pollini, che tralasciando quelli a concentrazione media e bassa, sono davvero comunque numerosi.

© Riproduzione Riservata.