BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SAN LEONIDA/ Santo del giorno, il 22 aprile si celebra san Leonida

San Leonida, è il santo che viene celebrato nella giornata di oggi, venerdì 22 aprile, dalla chiesa cattolica. Vescovo guerriero che sacrificò la propria esistenza in nome di Dio

(InfoPhoto) (InfoPhoto)

SAN LEONIDA, SANTO DEL GIORNO: IL 22 APRILE SI CELEBRA SAN LEONIDA - E' nome che la storia ha portato alla ribalta con personaggi quali il famoso condottiero e re spartano eroe delle Termopili, il vescovo guerriero che sacrificò la propria esistenza in nome di Dio e del martirio, e poi con il martire cristiano del terzo secolo d.c. la cui celebrazione ricorre il 22 aprile di ogni anno. 
Quest'ultimo è noto per essere stato il padre di uno dei più noti e benestanti scrittori del cristianesimo che conosceva a memoria tutta la Bibbia, Origene , uno dei pochissimi teologi cristiani del terzo secolo d.c.. Di origine greca divenne maestro di retorica ad Alessandria d'Egitto e fù padre di ben otto figli, tra cui Origene, a cui fu capace di dare una profonda educazione filosofica, letteraria e teologica, in particolar della bibbia: e tanta fu la sapienza e la spiritualità di Origene che si dice che san Leonida baciasse il petto di Origene dormiente, perché si pensava che proprio in quella parte del corpo albergasse la sapienza divina. Ma anche per san Leonida arrivò la messa alla prova della sua fede cristiana. Proprio durante l'impero di Settimio Severo infatti, ebbero inizio le persecuzioni contro i cristiani, tra le quali le retate nella regione desertica della Tebaide per mano del governatore Leto. Origene, che voleva vivere da cristiano e morire da martire rischiò quindi la vita, ma la madre nascondendogli le vesti , gli evito la terribile sorte. San Leonida invece portato davanti all'imperatore confessa la sua fede cristiana scagionando la sua famiglia, e viene imprigionato. L'amore e il pensiero della famiglia aiutano il martire a superare questa dura prova: ricevette inoltre una lettera di Origene che esortava il padre a perseverare nella sua fede e a non rinnegarla. Questo lo accompagnò in pace al patibolo. La sua famiglia , in seguito alla sua morte, cadde in rovina perché tutti i beni vennero loro confiscati. Ma un giorno incontrarono una donna facoltosa che li accolse nella propria casa. Il famoso figlio di san Leonida, il fiero Origene orgoglioso del padre, divenne un importante scrittore e legò per sempre il suo nome a quello del padre martire, tanto è vero che al nome di Leonida è sempre affiancata la dicitura "padre di Origene". 

SAN LEONIDA SANTO DEL GIORNO: ALESSANDRIA D’EGITTO, LA CITTA’ DEL SANTO - Alessandria d'Egitto, luogo della storia travagliata di questo santo, è stata la capitale tolemaica sede del famoso Faro di Alessandria, una meraviglia del mondo antico, e della più grande biblioteca dell'epoca antica. Come non ricordare la drammatica storia di Marco Antonio, Cleopatra e Giulio Cesare. 

I SANTI E I BEATI DEL 22 APRILE - I santi che si festeggiano il 22 aprile, oltre a san Leonida, sono: san Caio, san Epipodio e Alessandro, san Teodoro il siceota, san Senorina di Vieira, san Sotere, san Opportuna di Seez, san Leone di Sens, san Maryahb, beato Francesco di Fabriano.

© Riproduzione Riservata.