BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ANDREA / Video, Morire per una leggerezza: ritardi nei soccorsi del 118 di Cosenza? Il servizio di Nina Palmieri (Le Iene, oggi 24 aprile 2016)

Andrea, ragazzo morto a Cosenza lo scorso gennaio per ritardi nel 118? Il servizio a Le Iene Show, nella puntata di stasera 24 aprile 2016 a cura di Nina Palmieri.

Le Iene ShowLe Iene Show

Quello che ci proporrà stasera Nina Palmieri nel corso della trasmissione Le Iene Show, in onda su Italia 1, sarà un servizio toccante e delicato. La storia è quella di un ragazzo appena 44enne, Andrea, morto lo scorso 8 gennaio per una "leggerezza", come titola lo stesso servizio che sarà trasmesso nella prima serata odierna. Sulla morte di Andrea ne sapremo di più dopo la messa in onda del documento, anticipato da un video postato sulla pagina Facebook della trasmissione e che già ha fatto indignare molti utenti del social. Alla base della storia ci sarebbe l'ennesimo caso di inefficienza dei soccorsi medici dovuto a inspiegabili ritardi che, forse, se giunti tempestivamente avrebbero potuto salvare anche la vita di Andrea. "Questa è la storia di Andrea, che dall'8 gennaio non c'è più. E forse, se non ci fossero stati degli incredibili ritardi e leggerezze che potrebbero colpire ognuno di noi sarebbe ancora qui": così Nina riassume il servizio nel video postato su Facebook e che racconta in modo crudo ciò che sarebbe accaduto alcuni mesi fa. L'audio fa riferimento alla voce disperata di una donna che chiede telefonicamente aiuto. Dall'altra parte della cornetta, il 118 di Cosenza. "Cosa gli posso dare? Non respira, la prego, la prego...": sono attimi di panico quelli che si comprendono dall'audio della telefonata e che, stando all'anteprima del video, non sarà neppure l'unica effettuata al 118. La donna che chiede disperatamente un'ambulanza è la moglie di Andrea, la quale al telefono sottolinea la gravità della situazione. Dallo stesso audio, è possibile sentire la voce di un operatore che giustifica l'assenza di mezzi disponibili Quello che vedremo nel corso della puntata di stasera de Le Iene, si preannuncia essere un servizio delicato, il quale affronta una delle piaghe del nostro Paese. Andrea, infatti, non sarebbe purtroppo la sola vittima dell'inefficienza nei soccorsi, sebbene in merito al caso specifico si abbiano di fatto poche informazioni al riguardo se non la versione che sarà presentata questa sera nel programma di Italia 1. Alla vigilia della messa in onda del servizio, la iena Nina ha commentato sulla sua pagina Instagram la storia che ci apprestiamo a conoscere: "La voce che ascolterete è quella di una ragazza per la quale mi viene solo un aggettivo: luminosa. Si chiama Francesca e quello che le è accaduto non dovrebbe accadere a nessuno. Lei ce lo racconta proprio perché spera che non succeda ad altri". Sulla vicenda, a detta di Nina, ci sarebbero delle indagini in corso, sottolineando al tempo stesso come il campo della sanità sia fortunatamente caratterizzato da "medici che fanno il loro lavoro con passione e totale dedizione"

© Riproduzione Riservata.