BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Allerta meteo / Previsioni del tempo e bollettino pollini: nubi alternate a schiarite (oggi, 26 aprile 2016)

Allerta meteo del 26 aprile 2016, Condizioni meteo nuvolose con qualche piovasco, più intenso al centro nord. Tra fine mattinata e pomeriggio qualche fenomeno previsto anche al sud.

Allerta Meteo, infophoto Allerta Meteo, infophoto

Si prevedono nubi alternate a schiarite oggi sul nostro paese secondo le ultime previsioni del tempo di Meteo.it. Il bollettino meteo indica che l'alternanza tra sole e nuvole sarà registrata in Sardegna, regioni tirreniche, Levante ligure ed estremo Nordest. Nel resto del paese prevarrà il sole. Sono inoltre previste brevi precipitazioni su centro-est Alpi, Venezie, entroterra fra alta Toscana e Levante ligure, Appennino centrale, basso Lazio, Campania e nord Sardegna. Per quanto riguarda le temperature il clima resterà ancora instabile nei prossimi giorni: in arrivo, dopo i venti freddi delle ultime ore correnti un po’ più miti che faranno risalire le temperature in tutto il Paese. Ma l’alta pressione, secondo le previsioni del tempo, resterà comunque lontana e le schiarite saranno soggette al passaggio di qualche annuvolamento. In particolare tra oggi e domani la coda di un sistema nuvoloso in transito sul centro Europa causerà delle precipitazioni lungo le Alpi centro-orientali e sulle Venezie. E le correnti umide atlantiche renderanno variabile il clima al Centrosud fino a venerdì.

Si torna a dare un'idea delle previsioni meteonel nostro paese oggi,  martedì 26 aprile 2016, che dopo una giornata festiva all'insegna di qualche evento meteorologico in più di una regione, vede il continuare del mal tempo fino a qualche fenomeno anche di carattere medio-intenso. Al nords'inizierà la giornata con la maggior parte delle zone libere da nuvolosità intense, anche se già prima dell'inizio della seconda metà del giorno, su molte zone alpine, la parte di levante della Liguria e della Lombardia, le zone occidentali del Triveneto il cielo si coprirà e arriveranno piogge anche a carattere intense, che nelle ultime ore del giorno si faranno particolarmente intense sul Friuli Venezia Giulia. Sopra i 1000-1200 metri di quota si assisteranno anche a diverse nevicate. Al centroalternanza di cielo coperto e sereno sul Lazio, sulla Toscana, sull'Umbria e sulle aree interne delle Marche e dell'Abruzzo, dove non mancheranno i piovaschi verso la seconda parte del giorno. Al sud prevalenza di cielo sereno su tutte le aree, con qualche piovasco nel pomeriggio sul Molise, sulla Campania, sul Molise e nell'interno di Puglia e Basilicata. Miglioramento atteso verso la fine del giorno.

Si torna anche a tener conto della situazione degli allergeni nell'aria, mentre la stagione diventa sempre più problematica per tutti qui soggetti che soffrono di problemi legati ai pollini specialmente ai pollini. Facciamo ora un riepilogo della concentrazione nell'aria, per ora per Milano, delle sostanze responsabili di questi fastidi riservati a diversi nostri concittadini. Tra i vari allergeni che è possibile in questo periodo respirare, a una concentrazione che supera il livello minimo, ci sono i pollini di cupressacee/taxacee, che oggi sono le uniche che vengono rilevati nell'aria della zona di Milano con un livello di concentrazione alto. Stesso livello di concentrazione poi per i pollini delle graminacee e delle urticacee. Per quanto riguarda la numerosa lista di allergeni riscontrabili, oggi rilevati in concentrazione media, alcuni di questi sono: betulla, henopodiacee/amarantacee, carpino nero, quercia, castagno, faggio e tutte le oleacee. Chiudono la rassegna dei pollini riscontrati oggi in media concentrazione, quelli delle platanacee e delle urticacee.

© Riproduzione Riservata.