BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Luca Varani / News, il cellulare di Marco Prato ‘nasconde’ numeri di altri vip? (Oggi, 26 aprile 2016)

Luca Varani, ultime news: Marco Prato, tra i suoi contatti anche molti personaggi dello spettacolo tra cui Christian De Sica. L'attore estraneo al delitto, ecco la sua replica.

Luca Varani Luca Varani

Non ci sarebbe solo Christian De Sica tra i numeri di vip nel cellulare di Marco Prato, il giovane accusato insieme con Manuel Foffo dell'omicidio di Luca Varani. Il delitto del 23enne è avvenuto a Roma lo scorso 4 marzo. Negli ultimi giorni sono emersi dalle indagini dei dettagli sulla vita di Marco Prato, il pr romano che avrebbe conosciuto e avuto il contatto di vari personaggi dello spettacolo. Tra i nomi di vip, come riportato dal settimanale Giallo, quello di Christian De Sica che ha replicato al quotidiano Il Messaggero, di essere stato contattato dal pr per partecipare a una festa. Poi ci sarebbe quello di Flavia Vento con la quale Marco Prato avrebbe avuto un breve flirt, Antonio Jorio, conosciuto grazie alla trasmissione Uomini e Donne e Leopoldo Mastelloni. Ovviamente, come hanno chiarito gli inquirenti, tutti i personaggi famosi tra i contatti di Marco Prato non avrebbero niente a che fare con il delitto di Luca Varani. Intanto la fidanzata del giovane ucciso continua a ricordarlo su Facebook e uno degli ultimi post è di qualche giorno fa e sembra ricordare un 'annniversario': "Il secondo 20 senza te, noi. Continuo a vedere te negli altri, cerco disperatamente un dettaglio che mi riconduca a te e attraverso quello ti vivo ancora. Rimarrai per sempre l'unico. "Nella vita ti possono piacere in tanti, ma solo uno ti ruba il cuore". E mi manchi, tanto, troppo. Ti amo" (clicca qui per leggerlo)

In merito al terribile delitto di Luca Varani, il giovane 23enne ucciso lo scorso 4 marzo nell'appartamento al Collatino da Manuel Foffo e Marco Prato, sarebbero emersi alcuni inquietanti retroscena che vedrebbero protagonista proprio il pr romano di eventi gay. Gli investigatori avrebbero esaminato approfonditamente i dispositivi mobili di entrambi i killer di Luca Varani, concentrando la propria attenzione in particolar modo sul cellulare di Prato, soprattutto dopo la segnalazione di Foffo che intimava gli investigatori ad un maggior controllo. Il trentenne proprietario dell'appartamento divenuto il luogo del delitto, infatti, aveva rivelato come all'interno del cellulare di Prato avesse visto immagini e video raccapriccianti con protagonisti donne e bambini. Gli inquirenti, quindi, avevano avuto modo di ispezionare il cellulare ritrovandovi molte foto e numeri di vip della Capitale, come confermato dal settimanale Giallo. Le foto con molti personaggi dello spettacolo appaiono del tutto normali per un pierre che cerca di farsi spazio come organizzatore di eventi. Tra i nomi noti e che avrebbero avuto contatti con uno degli assassini di Luca Varani, oltre a Flavia Vento con la quale Prato ha avuto un breve flirt, spuntano in primis Christian De Sica, celebre attore di fiction e pellicole per il grande schermo, ma anche Antonio Jorio, conosciuto grazie alla trasmissione Uomini e Donne e Leopoldo Mastelloni. Gli inquirenti hanno chiarito in tutti i casi relativi a contatti con nomi celebri, non vi fosse un coinvolgimento di questi ultimi con il delitto. Questo varrebbe anche nel caso di Christian De Sica, il nome che più di tutti ha fatto scalpore. Dopo la diffusione della notizia, il celebre interprete e volto televisivo ha voluto replica, come riporta Il Messaggero, asserendo: "Marco Prato? Io l'ho visto per dieci minuti, un giorno soltanto. È stato pure molto carino con me. Era uno che faceva le serate nei locali e mi aveva chiamato per fare qualcosa insieme. E basta". L'attore avrebbe quindi confermato lo scambio di sms con uno degli assassini di Luca Varani, ma finalizzati esclusivamente alla sfera professionale. "Ci siamo visti una mattina, non mi ricordo nemmeno se abbiamo preso un caffè insieme o parlato direttamente per strada, in piedi su un marciapiede. Ho capito che Prato voleva invitarmi a una festa. E non era mica una di quelle sue feste private", ha aggiunto. Prato, infatti, come specificato dal settimanale Giallo, era solito organizzare festini a base di alcol e droga, come quello lungo diversi giorni al culmine del quale fu compiuto l'atroce delitto di Luca Varani che lo ha visto coinvolto insieme a Manuel Foffo.

© Riproduzione Riservata.