BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AMMIRAGLIO DE GIORGI / Le accuse al Capo di Stato Maggiore della Marina: Pinotti, il servizio di Luigi Pelazza (Le Iene Show, 28 aprile)

Ammiraglio De Giorgi: il Capo di Stato maggiore della Marina dopo il dossier anonimo sulle presunte spese folli e la storia dei gavettoni di un anno fa torna nel mirino de Le Iene Show.

Marina Militare (Fonte Infophoto) Marina Militare (Fonte Infophoto)

Luigi Pelazza torna a parlare a Le Iene Show dell'ammiraglio De Giorgi che è il capo di stato maggiore della Marina. L'uomo è sotto accusa per le presunte spese folli fatte. Pelazza racconta tutta la storia, con grande attenzione ai particolari per far capire a chi è rimasto lontano dalla questione e non ne conosce i particolari. Veniamo a scoprire quindi alcune situazioni che ci danno la possibilità di giudicare quanto accaduto in maniera piuttosto oggettiva. Viene incontrato Ernesto Nencioni ex Direttore Armamenti Navali che sembrava avesse in passato messo in guardia De Giorgi rispetto ad alcune situazioni. Pelazza però ha voluto parlare proprio con Giuseppe De Giorgio dopo il dossier anonimo dal corvo che viene scritto secondo l'Ammiraglio proprio per distruggerlo.

Si torna oggi a parlare del caso delicato sull’Ammiraglio De Giorgi, sotto inchiesta per ora solo di dossier anonimi sulle spese folli e indagato per abuso di ufficio, come riporta il Corriere della Sera: il programma delle Iene, come spieghiamo qui sotto, stasera proverà ad approfondire la vicenda. Intanto nel Question Time in Parlamento nei giorni scorsi il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha risposto sulla questione delle accuse al Capo di Stato Maggiore della Marina, difendendo l’operato degli uomini e delle donne della Marina e provando a dare la sua versione dei fatti. «Andremo fino in fondo a questa vicenda, è necessario fare quanto prima la massima chiarezza, ma vanno distinte le responsabilità personali dall’onorabilità delle istituzioni. Stima e apprezzamento per gli uomini e le donne della Marina che ogni giorno danno prova del loro valore e del loro sacrificio». Secondo il ministro della Difesa, le indagini sono ancora in corso e «al momento non emergono elementi di prova. Il Governo non intende affatto sottovalutare la vicenda, sarà cura del mio ministero andare a fondo e fornire al Parlamento ogni delucidazione».

Il Capo di Stato maggiore della Marina l'ammiraglio De Giorgi finisce ancora una volta nel mirino de Le Iene Show. Il programma di Italia Uno, tramite l'inviato Luigi Pelazza, si era occupato di De Giorgi circa un anno fa raccogliendo le parole di due incursori della Marina italiana protetti dall'anonimato, che avevano raccontato la ritorsione dell'ammiraglio dopo che alcuni commilitoni avevano avuto la sfortunata idea di colpire con dei gavettoni l'auto blu sulla quale l'ufficiale era a bordo. In quell'occasione il capo della Marina riuscì a smarcarsi da Pelazza, sfuggendo alle domande dell'inviato ma stavolta i quesiti ai quali rispondere dopo la ricezione da parte de "Il Corriere della Sera" di un "dossier" anonimo sulle presunte spese folli effettuate da De Giorgi, lasciano presupporre che la trasmissione di Italia Uno difficilmente mollerà la presa. Come saprà chi ha seguito la vicenda dalle prime battute, De Giorgi è indagato per abuso d'ufficio, associazione a delinquere e traffico d'influenza. In una nota diffusa dopo le rivelazioni del giornale di Via Solferino, la Marina aveva smentito in particolare alcune delle circostanze descritte nel dossier: tra queste quella riguardante il presunto utilizzo di un cavallo bianco sulla nave Vittorio Veneto, le irregolarità sull'impiego degli aeromobili e le pressioni per alcuni avanzamenti di carriera. Questa sera Lugi Pelazza si troverà a tu per tu con l'ammiraglio De Giorgi: come andrà a finire?

© Riproduzione Riservata.