BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLERTA METEO/ Previsioni del tempo e bollettino pollini: col ciclone Medea ritorna l'autunno? (oggi, 30 aprile 2016)

Allerta meteo del 30 aprile 2016, Condizioni meteo di nuvoloso con qualche piovasco, fino ad arrivare a veri e propri temporali, specialmente nella seconda metà della giornata..

Allerta Meteo, infophotoAllerta Meteo, infophoto

–Le previsioni meteo di oggi, sabato 30 aprile 2016, sono caratterizzate dall'irruzione in Italia del cosiddetto ciclone Medea. Il centro depressionario, come riporta il portale specializzato de "Ilmeteo.it", proviene direttamente dalla Valle del Rodano nella Francia sudorientale e investirà tutta la Penisola dove si verificheranno piogge e temporali soprattutto al Centro-Sud con un'attenzione particolare che dovrà essere riservata all'Emilia-Romagna. Se nella giornata di oggi dovrebbero manifestarsi episodi piovosi soprattutto in Piemonte, Lombardia e Sardegna, per domenica 1 maggio 2016 i lavoratori italiani in vacanza dovranno fare i conti con un cielo perlopiù nuvoloso che darà vita a piogge moderate nel Settentrione e a temporali al Centro-Sud. L'Italia ripiomberà dunque per qualche giorno in un clima autunnale caratterizzato da temperature in netto calo rispetto a quelle delle ultime settimane.

Nuovo giorno, nuove indicazioni della previsione meteo sul nostro paese oggi, sabato 30 aprile 2016, giornata che non vede fenomeni particolarmente intensi. Al nord il cielo presenterà molte nuvole sulle regioni centroccidentali e sul restante arco alpino con associati piovaschi, che potranno diventare anche veri acquazzoni nelle ultime ore del mattino, e in peggioramento comunque nella seconda parte della giornata, specie su valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia, fino ad arrivare a veri e propri temporali. Cieli sereni saranno invece presenti nelle prime ore del giorno nelle altre zone, raggiunte dal mal tempo nel pomeriggio, specialmente nell’Emilia-Romagna e Trentino Alto Adige. Al centro cielo coperto sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna con piogge verso fine mattinata. Le piogge più forti e i temporali si concentreranno nel tardo pomeriggio sul versante tirrenico, mentre piogge più leggere saranno riservate alle coste tra Toscana e Lazio. Al sud cielo molto nuvoloso o coperto specialmente sulle regioni peninsulari delversante Tirrenico e sulla Sicilia con locali piovaschi.

Si torna a dare un'idea della situazione degli allergeni nell'aria, responsabili dei problemi legati ai pollini che in questa stagione aumentano la loro diffusione e colpiscono tutti i soggetti predisposti verso queste allergie. Diffusi ormai in tutto il paese un riepilogo della concentrazione nell'aria di Milano ci darà un ulteriore idea della concentrazione di pollini in una delle più trafficate città d'Italia. Tra i vari allergeni che è possibile in questo periodo respirare, a una concentrazione che supera il livello minimo, ci sono i pollini di ontano e betulla, che oggi sono rilevati nell'aria della zona di Milano con un livello di concentrazione media. Una buona percentuale dei restanti pollini sono presenti poi nel medesimo gradi di diffusione, senza che nessuno raggiunga un valore definito alto però.

© Riproduzione Riservata.