BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GLORIA ROSBOCH / News, terzo uomo nell’auto di Gabriele e Obert? (Ultime notizie, oggi 4 aprile 2016)

Gloria Rosboch, ultime news: settimana decisiva nel giallo della professoressa, da nuovi interrogatori agli esami irripetibili sull'auto di Robert Obert.

Gloria RosbochGloria Rosboch

Nel corso della puntata odierna della trasmissione La vita in diretta, sono stati annunciate possibili novità sul giallo di Gloria Rosboch, le quali potrebbero emergere proprio durante la settimana appena iniziata. Potrebbe essere coinvolto direttamente nel delitto un terzo uomo, presente nell’auto sulla quale Gloria salì, insieme a Gabriele Defilippi e Roberto Obert. Proprio sull’auto appartenente ad Obert, gli inquirenti avrebbero ritrovato reperti importanti e che potrebbero ricondurre ad altre persone oltre alle già note. Presto un terzo uomo potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati? Si tratta di qualcuno chiamato in aiuto da Caterina Abbattista per salvare il figlio Gabriele dalle già pesanti accuse a suo carico? Per la settimana in corso, secondo l’inviata del programma di Rai 1, sarebbero attesi ben nove avvisi di garanzia che potrebbero finalmente contribuire a fare maggiore chiarezza sul delitto della professoressa ma anche su altri gialli ad esso connesso, come il destino relativo ai soldi della truffa dei 187 mila euro e l’arma di Gabriele affidata ad Obert e mai ritrovata.

Dopo aver ascoltato Roberto Obert e per due volte Gabriele Defilippi, i presunti assassini di Gloria Rosboch, il prossimo giovedì 7 aprile i due ex amanti e complici nel delitto della professoressa si ritroveranno faccia a faccia dopo diverse settimane dal loro arresto. Sia il 54enne che il 22enne finora si sono accusati a vicenda scaricando le colpe dell'esecuzione materiale l'uno sull'altro. Chi dei due dice la verità? Sebbene il legale di Gabriele abbia ritenuto inutile il confronto nel corso di una recente intervista, l'atteso faccia a faccia sta per compiersi e potrebbe invece portare ad alcuni elementi utili a comprendere meglio le dinamiche e le responsabilità del folle gesto compiuto lo scorso 13 gennaio in seguito al quale perse la vita la professoressa di Castellamonte. Una svolta potrebbe finalmente esserci questa settimana?

Nei giorni scorsi si era parlato di un nuovo colpo di scena nel giallo di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte uccisa lo scorso 13 gennaio. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Stampa", sarebbero stati iscritti nel registro degli indagati altri due nomi: quello di Efisia Rossignoli e quello dell'ex fidanzata del 22enne, Sofia Sabhou. Quest'ultima aveva rivelato al pm una confessione fattale da Gabriele Defilippi alcuni giorni prima del delitto di Gloria, quando le aveva svelato l'intenzione di "far sparire" la donna. Sofia non aveva denunciato l'accaduto neppure dopo per semplice paura sebbene conoscesse il piano del ragazzo. Nell'ultima puntata della trasmissione di Rete 4, "Quarto Grado", tuttavia, come riportato dal sito "Urban Post", sarebbe stata smentita la notizia relativa all'iscrizione nel registro degli indagati della giovane di origini marocchine nonché ultima fidanzata ufficiale di Gabriele. La ragazza, sentita telefonicamente dalla trasmissione "Pomeriggio 5" lo stesso giorno in cui era emersa la notizia della sua iscrizione in qualità di indagata, aveva asserito di essere incredula e spaventata.

Oggi nella puntata di Mattino 5, si è tornati sul caso di Gloria Rosboch con le novità legate all’ultimo interrogatorio avuto da Gabriele Defilippi la scorsa settimana: gli atti sono ancora secretati, ma filtrano alcune indiscrezioni riportate in studio che riguardano il tentativo di Gabriele di scagionare totalmente la madre, Caterina Abbattista, e aprendo invece la pista a nuovi complici accusati nel delitto. Dopo queste rivelazioni Efisia e Sofia sono state indagate la scorsa settimana, ma il mistero rimane aperto specie sul momento cruciale dell’omicidio materiale di Gloria Rosboch, I conti di Roberto Obert e Gabriele Defilippi sono del tutto speculari e coincidenti tranne il momento del delitto, dove l’uno accusa l’altro di aver effettuato il folle gesto. Il faccia a faccia tra i due dunque, sperano gli inquirenti, dovrebbe fornire elementi interessanti e utili proprio in questa via.

Dopo le ultime dichiarazioni di Gabriele Defilippi, il giallo della professoressa Gloria Rosboch si infittisce sempre di più ampliando allo stesso tempo la rete di possibili persone coinvolte. Secondo quanto trapela dal "Quotidiano del Canavese", infatti, oltre ai tre arrestati per il delitto (Gabriele Defilippi, Roberto Obert e Caterina Abbattista, quest'ultima accusata di concorso in omicidio), ci sarebbero almeno altri due complici. Ne sarebbero convinti gli inquirenti e la Procura di Ivrea, secondo i quali i due presunti complici avrebbero aiutato gli assassini a far sparire alcuni oggetti, tra cui i vestiti di Gloria Rosboch. Massimo riserbo, ovviamente, sui nomi in questione, sebbene nelle scorse giornate siano emersi nuovamente i nomi di due donne, Efisia e Sofia, rispettivamente la donna che si finse di essere la "telefonista" nella truffa dei 187 mila euro e per la quale risulta già indagata e la ex fidanzata di Gabriele Defilippi, che pur conoscendo le intenzioni del giovane di uccidere Gloria Rosboch avrebbe taciuto per paura. Ancora pochi giorni, dunque, e saranno rese note le identità di quelle che, secondo le indiscrezioni trapelate dall'interrogatorio secretato di Gabriele sarebbero tra le sette e le nove persone coinvolte nella morte di Gloria Rosboch. Si apre dunque una settimana importante, nel corso della quale saranno almeno tre i momenti che potrebbero portare ad una svolta nel giallo della professoressa: il nuovo interrogatorio a Caterina Abbattista, nuovi ed irripetibili esami sull'auto di Roberto Obert e l'invio degli avvisi di garanzia a tutti gli indagati. Ciò si verificherà, secondo le ultime notizie, nella giornata di mercoledì, mentre già giovedì potrebbe andare in scena l'atteso faccia a faccia tra i due presunti assassini, Gabriele Defilippi e Roberto Obert, che finora hanno continuato a rimbalzarsi le accuse.

© Riproduzione Riservata.