BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFERMIERA KILLER / L’avvocato di Fausta Bonino si scontra con Barbara D’Urso (Pomeriggio 5, oggi 5 aprile 2016)

Pubblicazione:martedì 5 aprile 2016

Infophoto Infophoto

INFERMIERA KILLER, L’AVVOCATO DI FAUSTA BONINO SI SCONTRA CON BARBARA D’URSO (POMERIGGIO 5, OGGI 5 APRILE 2016) - Duro scontro sul caso della infermiera killer di Piombino in diretta a Pomeriggio 5 con l’acceso intervento dell’avvocato di Fausta Bonino e Barbara D’Urso. Secondo Cesarina Barchini, legale della donna accusata e in carcere di avere ucciso 13 pazienti in ospedale a Piombino, le intere cronache degli ultimi giorni sono assurde e prive di fatti, visto che la sua assistita al momento, non essendoci reali prove, è da considerarsi del tutto innocente. «Io lavoro per cercare la verità, non si può dire che è stata trovata la verità come fate voi»: immediata è la reazione di Barbara D’Urso che, inizialmente in maniera pacata poi via via sempre più risentita, replica che “noi diamo spazio a tutti, sia che dice che Fausta è colpevole e sia che è innocente, come in questo momento. Non accetto però che la critica sul modo di fare informazione, io se i giornali e gli inquirenti riportato una notizia, la devo dare”. Lo scontro continua, con l’avvocato che prosegue con veemenza, “mi sembra assurdo da parte vostra, è una macchinazione costruita come sta succedendo con vari altri media in questo giorni: io mi rifaccio sempre su certezze e sui dati, e non su ipotesi o congetture, e i fatti dicono che Fausta non è l’infermiera killer e in questo modo si sta facendo doppio danno”. Per la padrona di casa a Pomeriggio 5, i toni si smorzano verso la chiusura del collegamento, dicendo “sarei contenta di avere una avvocata combattiva come lei, la pensiamo in maniera diversa ma resta legittimo che ognuno abbia le proprie opnioni”. Resta il problema, se realmente mancano le prove necessaria per l’accusa di plurimo omicidio allora l’infermiera dovrebbe essere immediatamente rilasciata: perché non avviene? Quali punti ancora rimangono oscuri? Nei prossimi giorni tutta la verità, si spera, sul caso della presunta infermiera killer.



© Riproduzione Riservata.