BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ROBERTA RAGUSA / Video esclusivo a Pomeriggio 5 può far luce sul caso? Parla la vicina di casa di Antonio Logli (oggi, 5 aprile)

Roberta Ragusa, video: a Pomeriggio immagini esclusive che potrebbero riaprire il caso? Novità importanti dopo la decisione della Cassazione di annullare il proscioglimento di Antonio Logli.

Roberta Ragusa (Fonte Infophoto)Roberta Ragusa (Fonte Infophoto)

-In attesa di visionare le immagini esclusive in possesso di Pomeriggio 5 su Antonio Logli, unico indagato per l'omicidio della moglie Roberta Ragusa ha parlato la vicina di casa Sabrina che al programma di Canale 5 ha dichiarato di conoscere "abbastanza bene" l'oramai ex coppia. Queste le parole di Sabrina:"Roberta come abbiamo detto tante volte era una donna gentilissima, affabile, molto dolce, innamoratissima della famiglia, dei figli, di quei figli che adorava. Non ho mai creduto che avesse potuto abbandonarli e mai lo crederò e qui siamo in tanti a pensarlo". Che persona è invece Antonio Logli? La vicina di casa ha risposto così:"Antonio io lo conosco meno, per quanto mi riguarda è una persona un po' seriosa però gentile, educata. Personalmente non abbiamo mai avuto contrasti con la famiglia Logli, anzi". Rispetto al fatto che Sara Calzolaio, la nuova compagna di Antonio Logli, si sia trasferita nella casa che fino a pochi anni fa era di Roberta Ragusa, Sabrina ha risposto:"A quanto hanno detto è andata subito a vivere lì, ma io non l'ho mai vista. Fanno vita molto ritirata. Autoscuola, abitazione, la palestra nel medesimo comprensorio, io non l'ho mai vista". 

Potrebbe essere un video esclusivo di Pomeriggio 5 a fare luce sul caso di Roberta Ragusa, la mamma di Gello di San Giuliano Terme (Pisa) scomparsa nel nulla la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. Il programma pomeridiano di Barbara D'Urso è entrato in possesso di alcune immagini che potrebbero aggiungere alcuni dettagli decisivi ai fini delle indagini sullo stile di vita di Antonio Logli, il marito di Roberta finora unico indagato per omicidio e distruzione di cadavere. Proprio nelle ultime settimane si era assistito ad una nuova tappa processuale che aveva di fatto riaperto il caso Ragusa: nel marzo del 2015 infatti il gup Antonio Laghezza aveva rigettato le richieste della Procura di Pisa pronunciando il non luogo a procedere nei confronti dell'uomo; a quasi un anno di distanza da quella sentenza (per la precisione il 18 marzo 2016, ndr) è stata la Cassazione a ribaltarne l'esito, stabilendo il nuovo invio degli atti al Tribunale di Pisa, dove Logli verrà sottoposto nuovamente a processo. Oggi l'attesa per le nuove immagini in possesso di Pomeriggio 5 che potrebbero segnare una svolta nel caso Ragusa.


© Riproduzione Riservata.