BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOLOSARIA/ Barbera e Champagne, cos'hanno in comune questi due vini così diversi?

Pubblicazione:

Vignale Monferrato, la festa  Vignale Monferrato, la festa

Ma se volete mangiare a Casale andate all’Accademia (via Mameli, 29 - tel. 0142452269) ambientata in un palazzo storico, oppure all’Amarotto (via Cavour, 53 - tel. 0142781281), mentre il mitico ristorante La Torre farà la sua panissa nel castello, essendo fra i cinque dello street food. Io sono sicuro che mi direte “grazie”, se arrivando andrete a visitare il castello di Piovera, che è in pianura ed è bellissimo. Ma anche il castello di Giarole, antichissimo. E poi i due castelli aleramici, che hanno mill’anni e non sembra vero siano conservati in quel modo: quello di Camino e quello di Gabiano, dove c’è altro vino buono e dove c’è ancora l’antico ponte levatoio. Nell’Astigiano i castelli da visitare sono a Castell’Alfero (di fianco Marisa Torta, osteria del castello fa una cucina con la corona – via Castello, 1 - tel. 0141204115) a Piea, con 4.000 narcisi in fiore e a Montiglio, dove hanno allestito Golos’Expo, tutta una sorpresa.

Ma la sorpresa sarà ritrovarsi a Grazzano Badoglio, nel monastero del 961, dove riposa Aleramo il primo matchese del Monferrato. Qui si deve andare alla Tenuta Santa Caterina, che fa vini superbi ed è uno dei posti magnifici del Monferrato. Si mangia invece al Bagatto (p.zza Cotti, 17 - tel. 0141925110), prima di scegliere di tornare a casa.

Golosaria è una magia, che non vuole finire mai.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.