BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ULTIME NOTIZIE/ Oggi, ultim’ora: Belgio, incriminati per terrorismo quattro dei sei arrestati ieri (9 aprile 2016)

Ultime notizie di oggi, le ultim'ora del 09 aprile 2016: L'espresso a pubblicato i primi cento nomi dello scandalo Panama papers, tra i personaggi coinvolti anche Barbara d'Urso e Verdone.

Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto) Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto)

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). BELGIO, INCRIMINATI PER TERRORISMO QUATTRO DEI SEI ARRESTATI IERI - Gli arresti di ieri in una retata  a Etterbeek in Belgio hanno portato sicuramente delle conseguenze importanti. Dei sei uomini arrestati addirittura quattro sono stati incriminati per terrorismo. Tra questi c'era anche Mohamed Abrini, come riporta Bbc.com. Si pensa che questi fosse proprio il famoso ''uomo col cappello'' che era stato visto nel video di sorveglianza negli attacchi all'aeroporto di Bruxelles mentre spingeva il carrello con la valigia che conteneva la bomba non esplosa. I funzionari pensano che coloro che hanno effettuato l'attacco a Bruxelles appartenessero alla stessa cellula terroristica che lo scorso novembre seminò sangue e dolore a Parigi in Francia.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). SVALIGIATA VILLA DEL CALCIATORE RADJA NAINGGOLAN - Ha subito un furto questa notte il calciatore della Roma Radja Nainggolan. I ladri sono entrati nella sua villa a Casal Palocco: il bottino, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe di centinaia di migliaia di euro. Il colpo, secondo i carabinieri della stazione di Casal Palocco e della compagnia di Ostia, come riporta il Messaggero, sarebbe avvenuto tra le 23 e le 24 di ieri. In casa non c'era nessuno perché Radja Nainggolan era fuori con la moglie: non avrebbe però inserito l'antifurto. I malviventi sarebbero entrati scavalcando la recinzione: non hanno forzato il portone ma pare che siano entrati "ricorrendo all'uso di un frammento di radiografia o a una tessera di plastica". La cassaforte non è stata forzata e sono stati rubati a Radja Nainggolan circa 30mila euro in contanti e una collezione di 15 orologi di lusso.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). MIGRANTI, NAUFRAGIO IN MAR EGEO: MORTI 4 DONNE E UN BAMBINO - Sono almeno 5 le persone morte in un naufragio nel mar Egeo, davanti alle coste dell'isola greca di Samos: si tratta di 4 donne e un bambino. A riferirlo è la Guardia costiera, come riporta la Repubblica: sono state salvate altre cinque person: due donne, due uomini e un bambino. I sopravvissuti hanno assicurato che a bordo dell'imbarcazione c'erano solo 10 persone. La barca era partita dalla Turchia ed è stata soccorsa anche con l'aiuto di una delle navi impegnate nell'operazione Frontex. Da oggi, si legge semnpre su la Repubblica, sono oltre "19mila gli sbarchi di migranti sulle coste italiane, un numero superiore agli oltre 12mila dello stesso periodo del 2015". E sono "514 i migranti provenienti dalle coste della Turchia e sbarcati sulle isole greche il 3 aprile, a un giorno dall'entrata in vigore dell'accordo tra Unione Europea e Ankara".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). FALLIMENTO DEL VERTICE ITALO-EGIZIANO - Totale fallimento ed estrema delusione, questa l’aria che si respira nei corridoi della procura di Roma, dopo la sospensione dell’indagine congiunta tra Italia ed Egitto, relativa all’omicidio di Giulio Regeni. La rottura della collaborazione era già da ieri nell’aria, oggi questa è stata ufficializzata quando gli investigatori egiziani si sono rifiutati di consegnare, ai colleghi italiani, i tabulati telefonici richiesti più volte. A quanto si apprende da fonti vicine alla procura, invece dei dati richiesti i detective egiziani si sono limitati a fornire solamente alcuni "verbali d’interrogatorio" compilati nelle ore immediatamente successive al ritrovamento del cadavere. La parte più corposa dell’imponente documentazione egiziana, riguardava infatti una tesi fatta dalle forze di polizia locali, per niente "utile ai fini delle indagini". Dopo l’esito dell’incontro il governo ha richiamato a Roma l’ambasciatore italiano.    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). ARRESTATO MOHAMED ABRINI POTREBBE ESSERE "L’UOMO CON IL CAPPELLO" - È stato arrestato quest’oggi, nell’ennesima operazione di polizia effettuata dalle teste di cuoio belghe, Mohamed Abrini. Abrini ricercato dal novembre scorso, era l’uomo fotografato insieme a Salah Abdeslam durante il viaggio verso Parigi, il presunto terrorista che è stato catturato dopo un imponente "caccia all'uomo" messa in piedi dagli investigatori di mezza Europa, è stato fermato ad Anderlecht, alle porte di Bruxelles, in un operazione che non ha visto "spargimento di sangue". Fonti vicine agli investigatori hanno fatto notare come Abrini potrebbe essere "l’uomo con il cappello". Insieme ad Abrini è stato tratto in arresto Osama Krayem, anch’egli implicato negli attentati di Parigi e Bruxelles.    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). IMPORTANTE "APERTURA POLITICA" DEL M5S SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA DEL CENTRO DESTRA - Giornata densa di novità politiche quella appena trascorsa, e che si evidenzia per l’apertura del M5S alla mozione di sfiducia presentata dal centro destra. Il cambio di strategia è stato fatto per riuscire a dare corpo ad una "sfiducia", che via via che passano le ore diventa sempre più pericolosa per l’esecutivo Renzi. Sibila, membro del direttorio "pentastellato", giustifica questa apertura con il fatto che secondo i Grillini, quello che sta emergendo dall’inchiesta sullo sfruttamento dei giacimenti petroliferi, è cosa più grave, persino della tangentopoli degli anni 90, e l’imperativo per gli uomini di Grillo rimane quello di far cadere un governo, che lo stesso deputato del M5S definisce "permeabile alle pressioni delle lobby petrolifere". Renzi si dice tranquillo, ma un certo nervosismo la decisione l’ha portato, tanto che Sibila è stato querelato per le sue affermazioni, che come afferma lo stesso presidente del consiglio sono solamente "incredibili menzogne".    

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, SABATO 9 APRILE 2016 (ULTIM’ORA). PANAMA PAPERS L’ESPRESSO PUBBLICA I PRIMI CENTO NOMI - Come ampiamente pubblicizzato nei giorni scorsi il settimanale "l’Espresso", ha deciso di mandare in stampa una lista di cento nomi che secondo i giornalisti avrebbero creato delle società di comodo all’estero. Tra i nomi spiccano quelli di importanti uomini e donne dello spettacolo nostrano come Carlo Verdone e Barbara d’Urso, campioni di calcio come il giocatore inglese Andy Cole, teste coronate come Sarah Ferguson, politici di spicco come Putin e Cameron. Molti di essi hanno provato a "fornire delle giustificazioni", come il britannico che ha asserito di detenere quote di società estere prima che diventasse premier, di certo vi è che lo scandalo sta scuotendo tutto il mondo, e sono tanti i paesi che adesso credono che una legge sulle società "off shore" sia ormai indispensabile.           

© Riproduzione Riservata.