BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CARABINIERI AGGREDITI / Video, arrestano i malviventi: la folla insorge e fa scappare i sospettati (oggi, 13 maggio 2016)

Carabinieri aggrediti, news di venerdì 13 maggio 2016. Video del Tg5: alcuni esponenti delle forze dell'ordine vengono presi di mira ed aggrediti da una folla inferocita. 

Immagine di archivioImmagine di archivio

Uno scenario incredibile quello vissuto nelle ultime ore a Catania con protagoniste le forze dell'ordine. Un servizio del TG5 racconta di uno stop dato ieri dai Carabinieri ad un uomo in macchina che non si è fermato per i dovuti controlli. L'arresto avviene subito dopo, ma i due Carabinieri che stanno eseguendo l'operazione vengono circondate in pochi secondi da un gruppo di cittadini che contesta l'arresto. Uno dei Carabinieri spara in aria per fermarli, la folla si fa sempre più vicina, fino a far volare schiaffi e botte. Il minimo sono gli insulti di una folla ormai inferocita. Il sospettato viene sottratto alle mani dell'autorità e ripreso poco più avanti. La stessa scena si ripete anche nel palermitano, nel quartiere Calza del rione arabo che si trova all'interno del centro storico. Qui quattro criminali assaltano il mercato ortofrutticolo e derubano qualche commerciante. Immediato l'intervento della Polizia, sempre una sola pattuglia, che si vede arrivare una folla di persone che cerca di contestare l'arresto. Anche in questo caso il poliziotto spara qualche colpo in aria nel tentativo di far indietreggiare il gruppo in arrivo, ma senza riuscirci. E' l'arrivo di una seconda pattuglia invece che inizia a bloccare l'azione sul nascere. Scene simili si vivono in quasi tutto il meridione, così come in Sicilia anche a Napoli. Uno spacciatore viene fermato lungo le strade e la moglie osserva l'arresto, ma chiama a raccolta le altre donne dello stesso quartiere che escono ancora in pigiama. Ancora insulti ed invettive contro lo Stato. Ci si chiede perché sta succedendo tutto questo proprio nei confronti di chi, in quel momento, cerca invece di tutelare la cittadinanza ed assicurare i criminali alla giustizia. Clicca qui per vedere il servizio del Tg5

© Riproduzione Riservata.