BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIARIO DI SUOR FAUSTINA KOWALSKA / Le visioni e i prodigi della Santa polacca (Storie Vere, oggi 13 maggio 2016)

Diario di Suor Faustina Kowalska, la Santa proclamata da Papa Giovanni Paolo II: nelle sue memorie le visioni ed i prodigi di una intera vita. Se ne parlerà a "Storie Vere".

Suor Faustina Kowalska Suor Faustina Kowalska

DIARIO DI SUOR FAUSTINA KOWALSKA, LE MEMORIE DELLA SANTA CONTENENTI LE SUE VISIONI E I PRODIGI (STORIE VERE, OGGI 13 MAGGIO 2016) - La storia di Suor Faustina Kowalska, proclamata Santa nel 2000 da Papa Giovanni Paolo II e del suo Diario saranno al centro della nuova puntata odierna di "Storie Vere", il programma condotto su Rai 1 da Eleonora Daniele a partire dalle ore 10:00 in punto. La religiosa di origini polacche sin dalla sua infanzia manifestò una forte vocazione, che la portò con non poche difficoltà ad intraprendere il suo percorso in convento solo nel 1925, all'età di venti anni, quando entrò a far parte della Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia a Varsavia. La storia di Suor Faustina Kowalska è caratterizzata sin dalla giovinezza dalle visioni di Gesù, a partire dalla prima che fu definita decisiva per l'inizio della sua vita religiosa. Dopo aver trascorso 13 anni nella Congregazione, aderendo ad uno stile di vita severo, a partire dall'alimentazione, Suor Faustina Kowalska si ammalò di tubercolosi, morendo alla giovane età di 33 anni, nel 1938, a Cracovia. La sua santificazione era stata già predetta poco prima della morte, quando raccontò di un dialogo con Dio nel quale si lamentava per l'assenza di una Santa nella sua Congregazione. "Tu la sei", fu la risposta divina che ottenne. Le numerose visioni avute nel corso della sua breve vita furono raccolte in un Diario, divenuto poi celebre, scritto sotto forma di memorie dalla stessa Suor Faustina Kowalska negli ultimi quattro anni prima della morte. Tanti i prodigi che le sono stati attribuiti: dal dono della contemplazione, alla conoscenza profonda del mistero della misericordia Divina. Non sono mancate visioni, rivelazioni, stigmate nascoste, passando per il dono della profezia e della conoscenza delle anime fino al rarissimo dono delle nozze mistiche. Il processo di Beatificazione di Suor Faustina Kowalska, iniziato a Roma dopo 30 anni dalla sua morte, si concluse solo nel 1992. La celebrazione ufficiale ad opera di Papa Giovanni Paolo II avvenne il 18 aprile dell'anno seguente e fu lo stesso Pontefice, otto anni dopo, a proclamarla Santa. Sono numerose le grazie ottenute tramite la sua intercessione, rendendo la mistica figura di Suor Faustina Kowalska ed il suo Diario oggetto di enorme interesse, tanto da spingere Papa Giovanni Paolo II a scrivere una enciclica interamente dedicata alla devozione appresa dalla religiosa polacca.

© Riproduzione Riservata.