BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Gloria Rosboch / News, che cosa sa il fratellino di Gabriele Defilippi? (Oggi, 14 maggio 2016)

Gloria Rosboch, ultime news: sono state rese note le parole pronunciate da Roberto Obert nel corso del suo primo interrogatorio in cui accusò sin da subito Gabriele Defilippi.

Gloria RosbochGloria Rosboch

Potrebbe rivelare ancora qualcosa il fratellino di Gabriele Defilippi riguardo al delitto di Gloria Rosboch? La professoressa di Castellammonte è stata uccisa ormai quattro mesi fa, a metà gennaio scorso. Del delitto sono accusati l'ex alunno Gabriele Defilippi e il suo amico ed ex amante Roberto Obert. Accusata di concorso in omicidio anche la madre di Gabriele, Caterina Abbattista. E nelle indagini è coinvolta anche una quarta persona, una seconda donna, Efisia Rossignoli, che si è finta direttrice di banca, per rassicurare Gloria Rosboch sulla destinazione dei 187mila euro della truffa. I quattro saranno messi a confronto mercoledì prossimo 18 maggio nell'incidente probatorio che è stato fissato. In quella data gli inquirenti sperano di riuscire a trovare risposte ai dubbi che ancora restano sull'omicidio della professoressa. Non si sa infatti ancora chi materialmente tra Defilippi e Obert abbia ucciso Gloria Rosboch visto che i due si accusano a vicenda del delitto. E non si sa nemmeno che fine abbiano fatto i soldi della truffa, se siano stati spesi o nascosti in qualche istituto di credito magari all'estero. Su quest'ultimo punto potrebbe essere decisiva la testimonianza del fratellino di Gabriele che ha già raccontato agli inquirenti di aver visto la madre e il fratello bruciare alcune banconote nel caminetto. Il ragazzino sa qualcos'altro?

Il delitto della professoressa Gloria Rosboch continua a far discutere per l’efferatezza con il quale è avvenuto. In attesa dell’incidente probatorio al quale prenderanno parte tutti gli indagati per l’omicidio della donna di Castellamonte, il settimanale “Giallo” ha svelato le parole pronunciate da Roberto Obert nel corso del suo primo interrogatorio appena dopo l’arresto. L’uomo 54enne, sin dall’inizio ha puntato il dito contro il ragazzino 22enne che, solo fino a pochi giorni prima era stato suo complice oltre che amico ed amante. “Quando si riferiva a questa vicenda, Gabriele diceva sempre: ‘Io questa qui la faccio fuori, non posso tollerarlo’. Mi aveva detto più volte che non sopportava l’idea di questa donna, che lo aveva denunciato e voleva fargliela pagare”, ha asserito Obert, rivelando come più volte avesse spronato il 22enne a lasciar perdere. L’uomo avrebbe quindi proseguito nel racconto secondo il quale Defilippi avrebbe già ampiamente premeditato il delitto di Gloria Rosboch, tanto che prima ancora del 13 gennaio i due avevano fatto un sopralluogo nel punto in cui sarebbe stato poi abbandonato il cadavere di Gloria Rosboch. “Lì ho capito qualcosa e gli ho chiesto cosa dovesse andare a fare. Mi aveva detto che voleva farla sparire e io ho suggerito questo posto, ma non pensavo che Gabriele dicesse sul serio”, ha aggiunto nel corso del medesimo interrogatorio del quale il settimanale diretto da Andrea Biavardi sarebbe entrato in possesso. A suggerire il posto in località Pertusio, secondo racconto di Obert, sarebbe stato proprio lui, sebbene fosse accaduto tutto in buona fede e sempre credendo che l’ex amante stesse mentendo. La sua ricostruzione, ovviamente, sarebbe stata definita sin da subito inverosimile dagli inquirenti. Il tentativo del 54enne sin dall’inizio è stato quello di addossare tutte le colpe del delitto di Gloria Rosboch  a Gabriele, mentre secondo il lavoro degli investigatori, poi confermato anche dall’autopsia, i due ex amanti avrebbero agito insieme e sarebbero stati perfettamente complici nell’uccidere e poi far sparire il corpo di Gloria Rosboch.

© Riproduzione Riservata.