BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN BERNARDINO DA SIENA/ Santo del giorno, il 20 maggio si celebra san Bernardino da Siena

Pubblicazione:

(InfoPhoto)  (InfoPhoto)

SAN BERNARDINO DA SIENA, SANTO DEL GIORNO: IL 20 MAGGIO SI CELEBRA SAN BERNARDINO DA SIENA - San Bernardino nasce l'otto Settembre 1380 nella città di Massa Marittima. La sua famiglia è nobile ed è quella degli Albizzeschi. Il padre del futuro santo si chiama Tollo ed è un governatore. San Bernardino perderà i genitori quando è molto giovane e, rimasto orfano, sono le zie a prendersi cura della sua crescita, nella città di Siena. Poco più che ventenne, il futuro santo diventa un frate e dedica la sua vita a Dio. San Bernardino, allora, inizia a predicare il Cristianesimo soprattutto nell'Italia Settentrionale. Nei suoi discorsi alla gente, il santo in questione esorta il popolo ad affidarsi con fiducia al Santissimo nome di Gesù. In particolare, san Bernardino era solito far baciare ai suoi fedeli la croce di Cristo, circondata da un sole. Ad un certo punto, il Papa Martino V conosce il frate in questione e, a causa dell'importanza delle sue prediche, lo nomina Predicatore della Casa Pontificia, ma il monaco rifiuta il riconoscimento per umiltà. San Bernardino, intorno agli anni venti del 1400, allora, si reca a Siena per le sue predicazioni in favore del Cristianesimo. In questa città, la sua attività di missionario riscuote molto successo. Nel 1444 san Bernardino viene chiamato all'Aquila per riappacificare due fazioni della città, ma durante la sua missione muore nel giorno del 20 Maggio. Si dice che la sua bara continuò a gocciolare sangue, finchè le due fazioni non si riappacificarono. Dopo la morte, san Bernardino viene eletto Santo dalla Chiesa Cattolica e la sua festa ricade il 20 Maggio di ogni anno. 

SAN BERNARDINO DA SIENA SANTO DEL GIORNO: FESTE A LUI DEDICATE - San Bernardino è uno dei santi protettori della città dell'Aquila. Il 20 Maggio di ogni anno, in questa città, si celebrano i festeggiamenti in onore di san Bernardino. Durante la festa, il santo viene portato in processione e, successivamente, nella Basilica di San Bernardino, dove riposano i resti del frate, si celebra una Messa in suo onore, in cui si esalta la sua incrollabile fede in Cristo. Durante la festa, a L'Aquila, si organizzano anche delle sagre, in cui le persone possono mangiare i prodotti tipici del posto. Tra questi prodotti ci sono: sagne ai fagioli, arrosticini e porchetta. 

SAN BERNARDINO DA SIENA SANTO DEL GIORNO: PROTETTORE DELLA CITTA’ DELL’AQUILA - L'Aquila è il capoluogo della Regione dell'Abruzzo. Questa città ha circa 70 mila abitanti. L'Aquila è costeggiata dal fiume Aterno, inoltre, è posizionata accanto al Massiccio del Gran Sasso d'Italia. Questa città abbruzzese è famosa anche per ospitare, al suo interno, numerose architetture religiose. Tra le Chiese, molto conosciute sono la Basilica di San Bernardino, la Chiesa di Santa Giusta, la Chiesa di Santa Maria del Suffraggio e la Cattedrale di San Massimo, che è il Duomo del capoluogo abbruzzese. Tra i palazzi da visitare a L'Aquila ci sono, poi, il Palazzo Centi, il Palazzo dell'Esposizione e la Casa Natale di Buccio di Ranallo. A L'Aquila c'è anche la bellissima Fontana delle 99 cannelle, che è forse il monumento simbolo della città. Il capoluogo abbruzzese è noto anche per le sue aree naturali, come il Parco del Gran Sasso e il Parco del Vera. L'Aquila ospita anche musei come il conosciutissimo Museo Nazionale d'Abruzzo, e teatri, come il Teatro Stabile d'Abruzzo. La città dell'Abbruzzo in questione, infine, è sede di un'importante Università e della rinomata Accademia delle Belle Arti. 

I SANTI E I BEATI DEL 20 MAGGIO - Oltre a san Bernardino da Siena, gli altri Santi del giorno 20 Maggio sono: Sant'Arcangelo Tadini, San Baudilio di Nimes, San Guido della Gherardesca, San Lucifero di Cagliari, Santa Pautilla, Santa Lidia di Thyatira, San'Anastasio di Brescia e Sant'Ilario di Tolosa. I Beati del giorno 20 Maggio, invece, sono: Alcuino di York, Luigi Talamoni, Colomba da Rieti e Maria Crescencia Perez.



© Riproduzione Riservata.