BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERZO SEGRETO DI FATIMA/ Papa emerito Benedetto XVI rompe silenzio: “è già tutto svelato”. Ratzinger smentisce gli ultimi misteri (oggi, 22 maggio)

Terzo Segreto di Fatima, Papa emerito Joseph Ratzinger rompe il silenzio: “è stato tutto svelato, la pubblicazione è completa”, la smentita di Benedetto XVI alle parole di un professore

Papa Emerito Benedetto XVI (Infophoto) Papa Emerito Benedetto XVI (Infophoto)

E Il Papa Emerito torna a parlare e lo fa sul Terzo Segreto di Fatima, ancora direbbero i ben informati. Già, perché proprio Benedetto XVI aveva appoggiato Papa Giovanni Paolo II per rivelare il segreto su indicazioni di Suor Lucia, la terza dei tre pastorali della grande apparizione della Madonna a Fatima, nel 1917. Un segreto che si è portato per anni l’alone del mistero ma che nel 2000 venne svelato: un vescovo vestito di bianco colpito a morte. L’attentato a Wojtyla, quello venne predetto dalla Madre di Gesù ai pastorali che per anni hanno portato quel segreto con loro. Stupisce che Ratzinger abbia voluto uscire dal silenzio ma lo ha fatto su un punto importantissimo per la dottrina cattolica e per la storia recente della Chiesa: non conduce una vita fuori dal mondo, anzi, l’ottimo 89enne segue tutto e la sua preghiera è sempre fedele all’amore per il Pontificato e la testimonianza umile della vita cristiania. Ha deciso di intervenire con una nota personale pubblicata dalla Sala Vaticana perché ha voluto replicare alle parole circolate nelle scorse settimane, dette dal professor Ingo Dollinger. Alcuni suoi articoli dicevano che proprio Ratzinger, dopo la pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima, avrebbe confidato che tale pubblicazione non è stata completa: è intervenuto per chiarire “di non aver mai parlato col professor Dollinger circa Fatima. Le esternazioni del luminare sono pure invenzioni, assolutamente non vere. La pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima è completa“. Preciso, compunto e diretto: papa Benedetto XVI è più attivo che mai e davanti alle esternazioni inventate vuole precisare non tanto la sua versione ma la verità, come ha sempre fatto prima e durante il Papato. «Prega, ama studiare e leggere, si dedica alla corrispondenza, cammina per il rosario nei giardini vaticani, riceve visite», ha riferito ieri sera il suo segretario, mons. George Gaenswein, a margine della presentazione di un libro proprio sul pontificato di Joseph Ratzinger alla Gregoriana. Gaenswein ha anche riferito che si tiene costantemente informato sull'attualità «e cerca perfino le firme» dei giornalisti». Un Papa emerito, un Papa umile e diretto nel “difendere” la figura della Madonna, la Madre di Dio a cui aveva fin da subito dedicato il suo Papato.

© Riproduzione Riservata.