BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOLOSARIA/ Gli “artigiani” del gusto tra vasocottura e i gelati di Giotto

Pubblicazione:

Golosaria  Golosaria

O ancora, quella squadra di produttori - Montecrocetta, Bastianello, Casa Cecchin, Corte Moschina, Fattori vini, Fongaro, Franchetto, Marcato Gianni Tessari, Sandro De Bruno, Vivetis - che presenti con il Consorzio Tutela Vino Lessini Durello, saranno la testimonianza di cosa voglia dire saper far fruttare i talenti, visto che avendo creduto nel loro territorio e nel loro vino, oggi si ritrovano con uno dei vini e dei brut più grandi d'Italia, e con il futuro che si preannuncia felicissimo. E se non mancheranno gli innovatori nel campo della birra, alcuni dei protagonisti della nascita del movimento dei birrifici artigianali. Saranno clamorose alcune presenze nel campo degli "spirits", da Gianni Capovilla, con le sue grappe, i suoi celeberrimi distillati di frutti (realizzati con frutta di qualità somma), e i rhum. E Poli, "La" storia della grappa veneta. A Carlotto con il rosolio, a Donna Frida con una crema di limoncello da manuale, a Gambrinus con il suo elisir, fino a quel Liquorificio San Giuseppe il cui amaro è uno dei migliori d'Italia. E ancora Pedon, che è leader dei legumi a livello mondiale o Rigoni di Asiago, capofila di chi ha saputo innovare scegliendo il biologico. Sarà uno spettacolo vedere come alcuni macellai hanno inventato l'evoluzione delle macellerie.

Conoscere giganti del gusto come Alessandro Baggio di Bassano del Grappa, che è stato tra i primi a capire che il futuro sarebbe stato trasformare la bottega, in boutique del gusto, puntando tutto sulla qualità, con i risultati che gli hanno dato ragione visto che il suo negozio di cose buone è oggi uno degli indirizzi più noti d'Italia. Scoprire storie curiose, come quella di Dal Cortivo, con i suoi brezel, che spopolano negli aperitivi, Figulì, con le geniali salse in tubetto, Valier capace di valorizzare in modi sorprendenti le noci, fino a quella di Francesco Donati, Liolà, inventore di un formidabile caffè con le vinacce! Dulcis in fundo? A ci sarà Meeso, con la sua macchina per il tiramisù perfetto! E la Pasticceria Giotto, il laboratorio di pasticceria nato all'interno del carcere di Padova - eccellenza italiana nel mondo ed esempio di come un progetto di rieducazione sociale e reinserimento si sposi alla qualità - diventato celebre per i suoi panettoni, tra i migliori d'Italia, e ora in uscita con una novità, i gelati! Tutti a Bassano del Grappa!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.