BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SNUFF MOVIE / Video, Alice “ho recitato in un film dove ammazzavamo neonati”. Follia o realtà? (Le Iene Show)

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

SNUFF MOVIE, VIDEO: LA STORIA DI ALICE, “HO RECITATO IN UN FILM DOVE AMMAZZAVAMO NEONATI” (LE IENE SHOW) - Il servizio di Matteo Viviani sugli Snuff Movie è agghiacciante e racconta la storia drammatica di Alice, una giovane ragazza dal passato terribile fatto di abusi, violenze e di memoria dimenticata: nell’ultima puntata de Le Iene Show in onda ieri sera è stato raccontata una storia incredibile di questa giovane ragazza di nome Alice che asserisce di aver partecipato ad uno Snuff Movie in cui si ammazzano bambini piccolissimi, finanche neonati. Di questa cosa aveva domenica anche solo l’esistenza fino a pochi mesi fa, poi però la mente è tornata ad affiorare quel ricordo dopo che aveva cercato in tutti i modi di cancellare un’esperienza del genere. Viviani ha spiegato durante il servizi che questi tipi di “film” sono dei video realizzato sotto compenso in cui delle persone vengono violentate e torture davanti alla telecamera, generalmente fino alla morte. Spesso si tratta anche di bambini in una pratica che sarebbe assurda se non esistesse realmente, ma purtroppo c’è lo choc è davvero annientante. Intervistato dalla iena, un prete che vive sotto scorta per le sue denunce contro la pedopornografia, Don Fortunato Di Noto, racconta come da tempi ci sono casi in Italia e non solo di infantofilia, ovvero la derivazione della pedofilia che “specializza” su abusi verso bambini piccolissimi, neonati e in alcuni case con il delitto finale. Alice ha raccontato proprio questo: «ricordo un film dove sono stati uccisi dei bambini, io ero presente in una stanza enorme, truccata come Biancaneve mentre gli altri bambini erano vestiti come i sette nani della favola. Ad un certo punto entrano delle donne vestite da streghe con il naso finto e vanno fuori di testa. Ammazzano tutti i bambini, li hanno sgozzati. Ad un certo punto credo di essere svenuta perché non ce le facevo più». Non ci sono molti commenti, resta solo da capire se la ragazza rivive un passato reale o se un caso di violenza ripetuta subita possa aver scatenato questi ricordi deviati terrificanti. È seguita da uno psicoterapeuta e psichiatra e nel servizio si è provato a capire se realmente si tratti i fatti reali: resta, come dice il prete, un fenomeno che purtroppo esiste nel mondo. Un fatto che fa agghiacciare la pelle, e anche nel video del servizio (clicca qui per visionarlo da VideoMediaset) vi preghiamo di fare attenzione alla presenza di minori, non è ovviamente consigliato perché sono immagini e toni forti.



© Riproduzione Riservata.