BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANTONIO GIGLIO E FORTUNA LOFFREDO / News, la cognata di Marianna Fabozzi: “E’ stato buttato giù da lei” (Oggi, 8 maggio 2016)

Antonio Giglio e Fortuna Loffredo, i due bambini uccisi al Parco Verde di Caivano: Marianna Fabozzi, compagna del presunto assassino di Chicca, indagata per omicidio volontario.

Antonio Giglio Antonio Giglio

CLICCA QUI PER IL CASO DI ANTONIO GIGLIO E FORTUNA LOFFREDO, NEWS AGGIORNATE AL 9 MAGGIO 2016

 

ANTONIO GIGLIO E FORTUNA LOFFREDO NEWS, LA COGNATA E L’EX DI MARIANNA FABOZZI CREDONO ALLA SUA COLPEVOLEZZA (ULTIME NOTIZIE, OGGI 8 MAGGIO 2016) - I casi di Antonio Giglio e Fortuna Loffredo continuano ad essere intrecciati in maniera drammatica. Dalla sua cella, Marianna Fabozzi, madre del piccolo Antonio e indagata per il suo omicidio, si difende dalle accuse ma a smentirla sarebbe stata anche la cognata. Raggiunta dal medesimo quotidiano Il Giornale, la donna aveva ribadito a gran voce: "Antonio è stato buttato giù dalla madre. Io ero in casa con loro quel giorno. E ho visto Marianna che teneva in braccio il bambino". Le sue parole oggi sembrano acquisire un peso diverso sotto il grave sospetto che sia stata proprio la Fabozzi a commettere l'omicidio volontario di Giglio, ucciso il 27 aprile 2013. Un anno e due mesi dopo, anche Fortuna Loffredo avrebbe trovato la stessa assurda morte cadendo nel vuoto dal palazzo del Parco Verde di Caivano. A confermare il dubbio degli inquirenti che indagano agli orrori compiuti a nel napoletano sarebbe anche il padre di Antonio Giglio, il quale non avrebbe alcun rapporto con l'ex da diverso tempo e che avrebbe ammesso: "Lei mi odia. Ogni volta che chiedevo notizie di mio figlio mi minacciava. Non mi è stato neppure permesso di partecipare ai funerali o di andare al cimitero a mettere un fiore sulla tomba di Antonio".

ANTONIO GIGLIO E FORTUNA LOFFREDO NEWS, MARIANNA FABOZZI INDAGATA PER OMICIDIO VOLONTARIO, LEI SI DIFENDE (ULTIME NOTIZIE, OGGI 8 MAGGIO 2016) - Gli omicidi di Antonio Giglio e Fortuna Loffredo, i due bambini morti a distanza di un anno l'uno dall'altra, sembrano essere legati da un inquietante filo il quale starebbe venendo alla ribalta proprio in queste ore, dopo la svolta nel giallo di "Chicca". Con l'arresto di Raimondo Caputo dei giorni scorsi, ritenuto il responsabile dell'omicidio e delle presunte "reiterate violenze" a scapito della piccola Fortuna, l'indagine si sarebbe estesa sempre di più fino a tornare alla prima morte sospetta avvenuta al Parco Verde di Caivano, ovvero quella di Antonio Giglio, figlio di Marianna Fabozzi, compagna del presunto assassino-orco di Fortuna Loffredo. Perché le due morti, sembrerebbero essere molto simili in modo inquietante. A differenziarle, come ribadisce il quotidiano Il Giornale, sarebbero solo le date, mentre il contesto, il piano dal quale sarebbero volati nel vuoto entrambi i bambini e il quadro familiare sarebbero i medesimi. L'ultima importante novità svelata dal quotidiano Libero il quale ne aveva anticipato la notizia oggi confermata dalla Procura di Napoli Nord, ha a che vedere con l'omicidio di Antonio Giglio, per il cui delitto sarebbe ora indagata la madre Marianna Fabozzi. La donna, inizialmente ai domiciliari e da qualche giorno in carcere per aver violato la precedente misura cautelare, era già indagata per non aver evitato che il compagno Raimondo Caputo violentasse le sue tre figlie. La sua posizione, dopo l'ultima notizia, ovviamente non fa che peggiorare ulteriormente, sebbene lei dal carcere continui a ribadire di non aver ucciso il figlio più piccolo: "Antonio è caduto da solo dalla finestra, sporgendosi per vedere un elicottero". Versione, questa, riferita ai familiari del bambino ma alla quale non ha mai realmente creduto nessuno sin dall'inizio.

© Riproduzione Riservata.