BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SARA DI PIETRANTONIO / Omicidio Magliana news: il ricordo dell'ex Emanuele, “una parte di me è morta” (Oggi, 11 giugno 2016)

Sara Di Pietrantonio, ultime news: si sono svolti nella giornata di ieri i funerali della 22enne uccisa dall'ex fidanzato Vincenzo Paduano. Le parole toccanti della madre agli amici.

Sara Di PietrantonioSara Di Pietrantonio

Ha partecipato anche un ex di Sara Di Pietrantonio ieri ai funerali a Roma della 22enne uccisa e bruciata dal suo fidanzato. Autore dell'omicidio dello scorso 29 maggio, reo confesso, è Vincenzo Paduano. Alla cerimonia funebre era presente un altro ex fidanzato di Sara Di Pietrantonio, Emanuele, che ha ricordato così la ragazza, come riportato dal Corriere della Sera: "Non dimenticherò mai il nostro viaggio a Praga in terza liceo. Non ho mai provato un sentimento così grande, mi sei stata vicino in un momento difficile della mia vita. Una bella parte di me è morta quel giorno con te, abbiamo condiviso attimi meravigliosi, di cui non ti ho mai ringraziato abbastanza". L'ex di Sara Di Pietrantonio ha poi aggiunto rivolgendosi agli amici: "Dobbiamo consolidare i legami di amicizia di questi anni. Non dobbiamo essere indifferenti al prossimo, siamo in tanti, siamo qui tutti insieme, anche se abitiamo in quartieri diversi e i nostri cuori battono all’unisono per Sara".

Una cerimonia funebre alla quale hanno partecipato tantissime persone quella di Sara di Pietrantonio, la ragazza di 22 anni che lo scorso 29 maggio è stata uccisa e data alle fiamme dall’ex fidanzato, reo confesso, Vincenzo Paduano. Un delitto che ha colpito molto l'opinione pubblica e che è stato subito definito l' "omicidio della Magliana". I funerali sono stati celebrati ieri mattina a Roma nella parrocchia di Santa Maria Madre della Divina Grazia a Ponte Galeria. La madre di Sara di Pietrantonio, oltre a ricordare la figlia e a chiedere che sia fatta giustizia, ha rivolto un messaggio a tutti i giovani presenti, amici e compagni di studi, come riporta il Corriere della Sera: "Ragazzi, realizzate i vostri sogni, fatelo per lei. Vi ringrazio di essere qui, voi siete la testimonianza del grande valore della vita di Sara. A voi giovani dico di combattere sempre per realizzare i vostri sogni, quando uno non si realizza ce ne sarà un altro, più bello e importante, fatelo per lei".

Si sono svolti ieri i funerali della ragazza 22enne, Sara Di Pietrantonio, strangolata e poi data alle fiamme dall'ex fidanzato Vincenzo Paduano nella notte tra il 28 ed il 29 maggio scorso. La cerimonia funebre si è svolta a poche centinaia di metri dal luogo divenuto il teatro dell'orrendo omicidio denominato della Magliana - per la zona nel quale si è consumato, alla periferia di Roma -, presso la Chiesa di Santa Maria Madre della Divina Grazia. Tantissime persone erano presenti per l'ultimo saluto a Sara Di Pietrantonio, la cui salma era contenuta in una bara bianca, segno di purezza per i suoi 22 anni e per una vita spezzata troppo presto dalla violenza inaudita di un uomo, ennesimo carnefice degli infiniti femminicidi nel nostro Paese. Tanti fiori e tante lacrime hanno attraversato la giornata di ieri, nel quartiere Galeria alla periferia della Capitale, dove ai funerali hanno preso parte anche i tanti amici di Sara Di Pietrantonio, il cui dolore è stato racchiuso in una frase scritta su un cartellone arricchito dalle foto della 22enne uccisa, come riporta LaPresse: "E' tutto scritto ed è qui dentro e viene tutto via con me". A stringersi nel dolore anche i genitori della ragazza, a partire dalla madre Tina che ha voluto dedicare alcune parole alla figlia, alla quale si è rivolta ancora una volta al presente: "Cara Sara eccomi oggi sono qui. Tutti ti vogliono bene perché sei allegra, solare, affettuosa, piena di energie e interessi, testarda fino all'estremo. Brava". La donna ha poi aggiunto: "Giustizia ci dovrà essere, mi batterò per questo fino allo stremo ma niente potrà consolarci mai". La madre di Sara Di Pietrantonio si è quindi rivolta ai tanti ragazzi presenti, amici della sua unica figlia, ringraziandoli per la loro presenza e indirizzando loro un messaggio di speranza: "A voi giovani dico di combattere sempre per realizzare i vostri sogni, quando uno non si realizza ce ne sarà un altro, più bello e importante, fatelo per lei".

© Riproduzione Riservata.