BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA/ Dall'Argentina all'Italia, Francesco in campo contro la globalizzazione della schiavitù

Papa Francesco (Infophoto) Papa Francesco (Infophoto)

La notevole presenza italiana al convegno ha messo l'accento sull'attuale fenomeno degli sbarchi sulle nostre coste da parte di masse di emarginati che fuggono dalla morte che li circonda in zone di guerra del Nord Africa e del Medio Oriente. "È in atto tra mille difficoltà un'operazione che punta al recupero dei 700 cadaveri ancora sparsi in mare", ha affermato il Procuratore generale di Roma Giovanni Salvi. Che ha aggiunto come questa tragedia umana costituisca un gigantesco business per le bande criminali che lo organizzano e ha sottolineato come "nel corso di una telefonata di un esponente mafioso con un alto funzionario comunale di Roma si sia sentito il primo affermare che la povertà rende oggi più della droga". 

Un messaggio terribile, ma anche una realtà tra le tante che hanno reso storica questa assise, fortemente voluta da una persona che sta tentando di rivoluzionare non solo la Chiesa, ma il mondo in cui viviamo affinché i popoli, attraverso i loro rappresentanti più meritevoli, tornino ad avere la voce che, lentamente ma inesorabilmente, stanno perdendo.

© Riproduzione Riservata.